Google+

Archivio giornaliero: 16 giugno 2017

Siracusa. I “poteri forti” e gli interessi dei siracusani: l’allarme di Alessio Lo Giudice conferma la crisi istituzionale

palazzo vermexio

La classe dirigente politica siracusana appare ormai perennemente disorientata. Senza riferimenti logici. Annullata dai problemi causati dall’inefficienza e dalla corruzione politica in cui si è infilata senza colpa e senza peccato, almeno apparentemente. E senza troppe illusioni il futuro politico, economico e sociale del territorio siracusano si presenta peggiore rispetto all’attuale se non si corre ai ripari. Tuttavia, il senso ...

Continua »

Marika Cirone Di Marco: “L’ospedale di Lentini strategico nell’offerta sanitaria del territorio”

marika Cirone di marco

La parlamentare regionale Marika Cirone di Marco, in una nota diffusa poca fa, affronta le tematiche della Sanità nel territorio siracusano non e non solo. “C’è’ una perfetta coincidenza – scrive la Di Marco – tra quanto sostenuto nella locandina a supporto delle manifestazioni pro Ospedale di Lentini di questi giorni e le scelte già operate e in corso di ...

Continua »

Giorgio Baglieri, presidente del nuovo Consorzio Ristoratori Netini

images

Confartigianato Imprese Siracusa esprime sincera soddisfazione per la nomina di Giorgio Baglieri a presidente del neonato Consorzio Ristoratori Netini. “Giorgio Baglieri è un associato storico di Confartigianato Imprese Siracusa e, sono certo, che saprà dare il giusto impulso propositivo alla nuova associazione che si appresta a dirigere – afferma il presidente di Confartigianato Siracusa, Daniele La Porta – . Auguro ...

Continua »

Parallelismo Procura di Caltagirone e inquinamento selvaggio: i magistrati siracusani potrebbero essere chiamati a rispondere dei danni

images

Negli ambienti giudiziari romani per alcuni giuristi la Procura della Repubblica di Siracusa, così come di tutte le altre zone inquinate, potrebbe essere chiamata a rispondere dei danni subiti in 50anni d’inquinamento selvaggio dalla popolazione residente nei comuni viciniori al Polo petrolchimico siracusano, alla stregua dei Pm di Caltagirone. Il riferimento è a quella donna uccisa dal marito nel 2007, ...

Continua »

Priolo, appalto Csi: il prefetto convoca il sindacato

E’ rientrata la protesta inscenata questa mattina dai lavoratori della Csi, impresa metalmeccanica siracusana. Il prefetto di Siracusa, Giuseppe Castaldo, ha convocato i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria per lunedì per affrontare il nodo del cambio appalto. E proprio questa vicenda, che ha fatto perdere al momento buona parte dei 47 posti di lavoro, è  stata al centro della ...

Continua »

Siracusa, in manette il comandante della polizia tributaria

Finanza auto

È stato notificato a Siracusa, dove comanda dall’agosto 2016 il Nucleo di polizia tributaria di Siracusa, il provvedimento di custodia cautelare in carcere al tenente colonnello Massimo Nicchiniello una delle 16 persone indagate nell’ambito della inchiesta Mose della Procura di Venezia legata alla concessione di denaro, doni in cambio di sconti nelle sanzioni per evasioni fiscali. L’ufficiale è accusato di ...

Continua »

Giustizia nel ciclone, Lo Giudice (Pd): “Quadro preoccupante”

Il nuovo segretario del Pd siracusano, Alessio Lo Giudice.

Il partito democratico punta i riflettori sulle vicende giudiziarie recenti che hanno caratterizzato anche l’attività economica e politica siracusana. Lo fa il segretario provinciale, Alessio Lo Giudice, denuncia “un quadro preoccupante dell’amministrazione della giustizia nel territorio provinciale e regionale. Se, infatti, dovessero venire comprovate le molteplici vicende in cui sembra che interessi personali, sia economici che politici, sono stati perseguiti ...

Continua »

Siracusa, 35° anniversario della morte di Salvatore Raiti: una strage che si poteva evitare

Strage-della-circonvallazione-del-16-giugno-1982

LA STORIA. Sono passati 35anni da quella che è stata definita “la strage della circonvallazione”; l’attentato mafioso che fu messo in atto il 16 giugno 1982 sulla circonvallazione di Palermo. L’efferato crimine era diretto contro il boss catanese Alfio Ferlito, mentre era trasferito da Enna al carcere di Trapani e che morì nell’agguato insieme ai tre carabinieri della scorta, Salvatore ...

Continua »