Google+

Archivio giornaliero: 9 marzo 2018

Elezione del nuovo sindaco di Siracusa: un esercito di candidati tra sogno e realtà, strane manovre e tanti traccheggi…

Siracusa. Sono oltre una dozzina i partecipanti alla maratona che si sono schierati nella linea di partenza e che aspirano a conquistare il Vermexio. C’è tanto protagonismo misto a sogni impossibili nelle tante richieste a candidarsi sindaco della città di Archimede. Non c’è invece un modo concreto per dire quello che non si può dire, o cosa si nasconde dietro ...

Continua »

Priolo, via libera alla bonifica dell’area ex Siteco

Con un decreto emanato oggi, il ministero dell’Ambiente ha dato il via libera all’iter per la bonifica dell’area ex Siteco, la società leader nel settore delle energie rinnovabili ed in particolare nel settore dell’eolico, che si trovava nella zona industriale di Melilli, di proprietà del consorzio Asi. Lo rende noto il deputato regionale del M5S Stefano Zito, parlando dell’ok del ministero dell’Ambiente al piano di caratterizzazione ...

Continua »

Il prefetto Castaldo: “Nuovi strumenti contro la criminalità”

Il Prefetto Castaldo ha adottato un’apposita circolare, per la prevenzione dell’inquinamento mafioso dell’economia legale, non soltanto nelle contrattazioni con la Pubblica Amministrazioni, ma anche nello svolgimento della libera iniziativa economica, a garanzia dei principi di concorrenza e trasparenza. La circolare, indirizzata al Commissario straordinario del libero Consorzio Comunale di Siracusa, ai Sindaci dei Comuni della provincia e a tutte le ...

Continua »

Melilli, ambulanza si scontra con auto: donna muore

Lungo la strada provinciale 30, nei pressi dell’incrocio con via Sandro Pertini di Melilli, si è verificato un  incidente stradale tra un’ambulanza che, a sirene spiegate, trasportava una donna, Maria Pizzo  di 65 anni in codice rosso, e una Toyota Auris condotta da una donna. La paziente, trasferita immediatamente su altro mezzo di soccorso, sfortunatamente è deceduta prima dell’arrivo all’ospedale ...

Continua »

Francofonte, caseificio riaperto ma sotto sequestro

I carabinieri della Stazione di Francofonte e del Nas di Ragusa, nel corso di attività ispettiva, verificavano che in un fatiscente laboratorio di produzione prodotti caseari, sottoposto a sequestro nello scorso mese di dicembre, era stata riavviata l’attività di produzione violando i sigilli a suo tempo apposti. Nel corso della verifica i carabinieri accertavano che i due titolari francofontesi marito ...

Continua »

Operazione truck & bus: controllati 63 autocarri

Sono stati controllati 63 autocarri  nazionali e contravvenzionati 31 veicoli. A 4 di questi veicoli è stato impedito di proseguire il viaggio per gravi inefficienze. Le infrazioni rilevate relative all’eccesso di velocità sono state 7; una infrazione rilevata per omissione nell’uso delle cinture di sicurezza e una infrazione riguardante le violazioni sui tempi di riposo e di guida registrate sui ...

Continua »

Mafia: Siracusa nella morsa delle nuove leve che avanzano e la ripresa dell’attività criminale sommersa e invisibile

Nella foto: l’auto del sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo distrutta dalle fiamme.  La riprese dell’attività criminale a Siracusa, conferma che la malavita organizzata siracusana si è riorganizzata. In buona parte, si può definire “sommersa” o “invisibile”; non fosse altro perché non ci sono notizie certe su tutte le altre e nuove attività svolte dagli uomini dei clan che si sono ...

Continua »

Siracusa, incendio in via Elorina: distrutta una pizzeria

E’ di un ferito e danni ingenti a una pizzeria il bilancio di un incendio che si è sviluppato questa mattina in via Elorina. Le fiamme si sono propagate intorno alle 10 e hanno distrutto una pizzeria e danneggiato le facciate di due edifici confinanti. L’incendio è divampato all’improvviso e ha richiesto l’intervento di tre squadre dei Vigili del fuoco ...

Continua »

La moderna società nega la verità incontroverbile mentre i rapporti sono mercificati e regolati dalla paura o dalla necessità…

Se non riesce a far pace con te stesso, ci sarà un motivo indotto dall’esterno, oppure più semplicemente le cause sono da ricercare nel proprio Dna. Convinto che i social-network sono delle piattaforme destinate a socializzare, ti potresti accorgere a proprie spese che non è affatto così. Infatti, il sistema è falsato dalla condotta di una buona parte dei partecipanti ...

Continua »