Google+

Amministrative, giornata di riflessione: domenica il ballottaggio

Terminati a mezzanotte i comizi, oggi è la giornata dedicata al silenzio e alla riflessione. Domani, infatti, è previsto il ballottaggio tra i candidati sindaco della città capoluogo. Da una parte l’avv. Ezechia Paolo Reale, dall’altra il vicensindaco Francesco Italia. In mezzo c’è, oltre all’incertezza dell’esito del voto di domani anche quella relativa al fatto che a 15 giorni di distanza del primo turno, non si conosce ancora l’esito definitivo della tornata elettorale.

La commissione centrale elettorale continua in questi giorni a verificare l’operato dei presidenti delle 123 sezioni soprattutto per quanto riguarda l’attribuzione dei voti alle 19 liste in lizza e quelli di preferenza per i candidati al consiglio comunale.

Lunedì, paradossalmente, avremo certezza del sindaco eletto e degli assessori che faranno parte della sua squadra, mentre occorrerà attendere ancora non sappiamo quanti giorni per avere contezza e completezza del quadro dei nuovi consiglieri comunali che siederanno nell’aula Vittorini di palazzo del Vermexio. Una situazione paradossale, mai accaduta, che penalizza entrambi i contendenti alla poltrona di primo cittadino.

Come accade in queste circostanze al ballottaggio si registra un calo quasi fisiologico dei votanti rispetto al primo turno. Fenomeno che in parecchi prospettano anche per la giornata di domani. Tra gli ultimi appelli lanciati da Italia e Reale, spicca quello unanime che ci si rechi alle urne per esercitare il diritto-dovere di voto.

Finita la campagna elettorale, quindi, la parola passa ai siracusani che dovranno eleggere il sindaco che li rappresenterà per i prossimi cinque anni. Urne aperte domenica dalle 7 alle 23. Per quanto riguarda la nostra emittente, seguiremo a partire dalle 23 tutte le fasi dello spoglio per conoscere in diretta chi sarà il nuovo sindaco di Siracusa.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*