Google+

Amministrative Melilli: Pippo Sorbello denuncia brogli e irregolarità nel voto

Per l’elezione del sindaco di Melilli Pippo Sorbello denuncia brogli e parla d’irregolarità nelle fasi di voto. Il deputato regionale è arrivato secondo con uno scarto di soli sette voti nella gara a sindaco del comune industriale famoso per le discariche dei rifiuti velenosi provenienti dal petrolchimico e non solo. Nella tornata elettorale per le Amministrative del 2017 di domenica scorsa che ha visto al voto i cittadini di sei comuni nella provincia di Siracusa, si ripete ancora una volta la battaglia politica-elettorale a colpi di carta bollata. I residenti di Melilli, cittadina con meno di quindicimila residenti, eleggevano il sindaco al primo turno. Netta vittoria per Giuseppe Carta con 2.883 preferenze – 34,90% – collegato e sostenuto dal sindaco uscente Pippo Cannata; al secondo posto si è piazzato con 2.875 – 34,80% – Pippo Sorbello, assessore regionale in carica, che fa parte del gruppo all’Ars dei Centristi per la Sicilia sostenuto anche dal Pd. Insomma, tutto finirà in tribunale per l’ennesima volta.

C.A.

Un commento

  1. Vabbè, sicuramente finirà come firmopoli a Siracusa, tarallucci e vino!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*