Google+
Pippo Ansaldi

Ansadi ineleggibile: il consiglio comunale lo fa decadere

La maggioranza del consiglio comunale si è determinata per l’ineleggibilità del consigliere comunale Pippo Ansaldi. La decisione è stata assunta in occasione della prima seduta del consiglio che si è tenuta questa mattina. A sollevare la questione è stato il consigliere dell’opposizione Ferdinando Messina che ha prodotto un parere dell’assessorato regionale agli Enti Locali con cui rende esplicita l’ineleggibilità di Ansaldi che è stato fino a qualche giorno addietro componente del consiglio d’amministrazione del consorzio per l’Area marina protetta del Plemmirio. Il segretario generale ha, invece, spiegato che la posizione di Ansaldi è legittima e che non solo non ci sia alcun elemento di ineleggibilità ma nemmeno di invompatibilità

Il provvedimento è passato con 15 a favore della sua ineleggibilità, 14 che volevano la permanenza di Ansaldi in consiglio comunale e 3 astenuti compreso il diretto interessato. A questo punto rimane da eseguire la surroga del consigliere Ansaldi. Questi si è detto amareggiato e ha preannunciato ricorso al Tar. Al suo posto entrerà la prima dei non eletti della lista Lealtà e Condivisione, Rita Gentile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*