Google+
Il comandante De Felice durante la cerimonia ad Augusta per la giornata della Marina Militare Italiana.

Augusta, celebrata la giornata della Marina Militare

Si è celebrata questa mattina la Giornata della Marina Militare. La manifestazione più importante si è tenuta all’interno del Comando Marittimo Sicilia ad Augusta.

La scelta della data per questa celebrazione è piena di significato: cento anni fa, la sera del 9 giugno due motoscafi armati siluranti (MAS), comandanti dal capitano di corvetta Luigi Rizzo e dal guardiamarina Giuseppe Aonzo partirono da Ancona per la storica “Impresa di Premuda”. All’alba del 10 giugno, proprio al largo dell’isola dalmata, il Comandante Rizzo sferrò l’attacco alla flotta astro ungarica con i due MAS armati di siluri riuscendo ad affondare la corazzata Santo Stefano. L’azione bloccò la veemenza della flotta nemica e contribuì al successo, sul mare e su terra, della Prima Guerra Mondiale. Per questo la data, è stata scelta dalla Marina Militare per celebrare la sua giornata.

“Questi eroi – ha spiegato il comandante De Felice – hanno fatto emergere la cultura vera dell’uomo, la sua abnegazione al dovere per il bene della patria, il suo spirito allo stesso tempo religioso e laico, la sua filosofia di vita. Dal dolore del ricordo di questi avvenimenti, sorge una nuova possibilità del nostro agire, nel conservare e rafforzare l’esistenza del nostro essere”.

Al comprensorio Terravecchia di Augusta, la cerimonia, presieduta dal Comandante Marittimo Sicilia contrammiraglio Nicola De Felice, che ha letto i messaggi augurali e la motivazione di riconoscimento al Comandante Luigi Rizzo. Schierati una rappresentanza dei Comandi ed Enti della sede, lo Stendardo di una Unità Navale e del Medagliere della Marina Militare, dei Gruppi Anmi della Sicilia e in particolare quello siracusano capitanato dal cav. Pasquale Aliffi, nonché Autorità civili, militari e religiose della Regione siciliana e della provincia aretusea.

 

Il gruppo Anmi di Siracusa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*