Google+

Augusta, un premio a Moratti “Capitano d’industria”

Il primo insediamento industriale nacque ad Augusta nel 1949 ad opera del cavaliere Angelo che impiantò un complesso di raffinazione del petrolio greggio che prese il nome di Rasiom dando occupazione a 650 dipendenti. La produzione ebbe inizio nel 1950; nel 1954 iniziò ad arrivare via ferrovia il petrolio greggio estratto sull’altipiano ibleo. Fino al 1957, anno in cui venne attivato l’oleodotto che univa l’area di estrazione (Ragusa) e quella di raffinazione (Augusta) venivano impiegati tra 7 e 8 treni giornalieri di carri cisterna. La Rasiom aumentò la raffinazione successivamente fino a 8 milioni di tonnellate annue di greggio.

Questa breve premessa per ricordare con cerimonia una figura storica del fondatore della raffineria Rasiom, difatti sabato 17 gennaio ad Augusta avverrà la cerimonia di consegna della targa “Capitano d’industria” Angelo Moratti, petroliere e fondatore della raffineria Rasiom, organizzata dal Diario 1984, diretto da Pino Guastella.

Tanti gli ospiti prestigiosi durante la giornata, che inizierà alle 10,30 nel salone della rappresentanza del Comune di Augusta. A partire dal figlio ed ex presidente dell’Inter Massimo Moratti, previsto per le 13. Al mattino invece parteciperanno Alessandro Galimberti, giornalista del Sole 24 Ore e componente del direttivo dell’Unci (Unione nazionale cronisti italiani) che racconterà la figura di Angelo Moratti quale petroliere e fondatore della Rasiom Augusta. A seguire l’intervento di Antonello Capone, capo redattore della Gazzetta dello Sport, che racconterà la figura di Moratti, presidente dell’Inter campione del mondo per club negli anni ’60. La cerimonia avrà luogo presso il salone di rappresentanza del Comune di Augusta il prossimo 17 gennatio alle ore 10,30.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*