Google+

Calcio, il Noto campione provinciale “giovanissimi”

Finisce 2-1 in favore del Città di Noto la finalissima provinciale, categoria “Giovanissimi”, disputata a Palazzolo, tra i netini di Paolo Musso e l’Accademia Siracusa, al termine di una partita molto equilibrata ma nel contempo avvincente. Si sono viste ottime trame di gioco con una prevalenza sul campo dei granata che nel primo tempo, soprattutto, hanno avuto più di un paio di occasioni per spezzare l’equilibrio, sprecate però da Listo e Carbonaro. Ma l’ago della bilancia si sposta poi nettamente verso ilCittà di Noto al 29′ del 1° tempo con l’espulsione del numero 7 azzurro per fallo di reazione, un calcio, su TuminoAccademia Siracusa resta in 10 e prima mossa dalla panchina netina con l’inserimento delrapidissimo Pirruccio   al posto di Saul Nicolò Musso, autore di un’ottima prestazione. All’8′ della ripresa ecco maturare il vantaggio granata, sul lancio di Listo per Pirruccio, il portiere è in leggero anticipo ma Pirruccio ci crede e recupera, poi nel contrasto ha la meglio, consentendo a Carbonaro di trovarsi a porta libera, per un gol facile facile. La reazione degli avversari non si fa attendere ed è un autentico assedio, ma il Città di Noto si difende con ordine, tenacia e compattezza, non a caso hanno preso solo 6 goal in tutta la stagione. Ma ecco un altro momento cruciale della sfida per il titolo, al 20′ Listo ruba palla sulla trequarti e si invola verso la porta avversaria supportato da Pirruccio a destra e Tumino e Carbonaro a sinistra, affronta il portiere e passa la palla a Pirruccio, il quale, senza fatica, sigla il 2-0. L’Accademia Siracusa accusa il doppio svantaggio ma non molla anzi moltiplica le proprie forze e al 25 ‘ può rientrare in partita con un rigore, che però viene parato da Carbonaro. Pericolo scampato, solo per il momento, perché al 30’ gli avversari rientrano in partita con un magistrale calcio di punizione. Ma il risultato di 2-1 non cambierà sino al triplice fischio: ” I nostri ragazzini sono cresciuti in tutto, è stata una grandissima prova di carattere tenacia e compattezza di squadra contro i favoritissimi Accademia Siracusa – spiega Francesco Musso, Responsabile dell’Area tecnica, che il progetto Città di Noto ha visto crescere giorno dopo giorno-. Un risultato a cui lavoriamo da tempo”. 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*