Google+
I dirigenti del Noto calcio

Calcio, il Noto rinasce in prima categoria

Aldo Gerardini e Salvatore Limer, entrambi di Priolo, sono i nuovi proprietari dell’Usd Noto Calcio, principale società calcistica della città con 53 anni di storia interrotta propria in quest’estate 2016 per la mancata iscrizione al campionato di Serie D, e sarebbe stata la settima stagione. E mentre si pensava ad una scomparsa dalla geografia del mondo pallonaro qualcosa stava maturando e stamane quel qualcosa ha preso forma con il passaggio di consegne, verbalizzato in una riunione con sei componenti ( nella foto i due nuovi proprietari più gli ex dirigenti Zani, De Jean e Leanti). Nelle intenzioni della nuova proprietà progetti ambiziosi che partiranno, però, dal basso e con una risalita che non sarà, dunque, esattamente una passeggiata.

“Oggi stesso hanno iscritto l’Usd Noto Calcio in prima categoria – ci spiega l’ingegnere Enzo De Jean- e l’impressione che ci hanno lasciato è quella di persone che si stanno accostando al calcio (Limer lo si ricorda dirigente negli anni d’oro della Trogylos Priolo quando il basket femminile siracusano era sul tetto del mondo, n.d.r.) con una grande voglia di far bene e di riportare presto i colori granata in alto”. Un’impressione ed una speranza quella dell’ormai ex dirigente De Jean volto e figura importante nelle ultime tre stagioni del Noto, travagliate in termini societari, ma sempre in grado di mantenere la categoria, la quarta serie, al prezzo di grandi sacrifici. E per questo un’amara riflessione sorge spontanea: peccato che questi ambiziosi nuovi proprietari dell’Usd Noto Calcio non si siano fatti avanti prima, avrebbero impedito la perdita della Serie D, scrivendo una nuova importante pagina della storia granata.

 
E.V.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*