Google+

Ambiente

Non bonifica le discariche: denunciato il responsabile

La Polizia Provinciale, nell’ambito della vigilanza per quanto riguarda le operazioni di bonifica di due aree adibite a smaltimento illegale di rifiuti e sottoposte a sequestro giudiziario, site in località Cugni, ha denunciato alla Procura il responsabile dello smaltimento illegale per omessa bonifica. Si tratta di aree inserite nel contesto del vincolo paesaggistico del comprensorio “Valle del Cassibile, Bosco del ...

Continua »

Depuratore Ias di Priolo: la gara dell’Irsap, i tanti dubbi e l’interesse della mafia sul percolato in Sicilia

  Ritorna d’attualità la controversia per il presunto passaggio di quote azionarie dai Consorzi Asi in liquidazione all’Irsap, l’ente regionale che ha accorpato le competenze sulle aree industriali siciliane e i consorzi Asi per le partecipazioni della Regione in alcune società. Il 12% della Sac che gestisce l’aeroporto di Catania, e la maggioranza assoluta del 65,5% all’Ias, azienda mista che ...

Continua »

Priolo, incendio allo stabilimento Eni Versalis

Un incendio è scoppiato nel primo pomeriggio all’interno dello stabilimento di Eni Versalis, nel polo petrolchimico di Priolo. Le fiamme si sarebbero sprigionate dall’impianto di etilene mentre una densa e nera colonna di fumo si è levata in cielo provocando panico tra i residenti del comune di Priolo. Fumo visibile anche nel capoluogo. Sul posto sono intervenute le squadre dei ...

Continua »

Siracusa, dal primo febbraio stop plastica monouso

Scatterà l’1 febbraio il divieto dell’uso della plastica monouso non biodegradabile nel territorio comunale. Lo stabilisce un’ordinanza del sindaco, Francesco Italia, firmata ieri, e che fissa sessanta giorni, a decorrere sempre dall’1 febbraio, il termine concesso ai titolari di attività commerciali e artigianali per l’eliminazione delle scorte di magazzino. Per i trasgressori è prevista una sanzione da 25 a 500 ...

Continua »

Noto, manutenzione straordinaria per il depuratore di Calabernanrdo

Stanziati 625 mila euro per l’intervento di manutenzione straordinaria del depuratore di contrada Calabernardo. La giunta comunale ha espresso parere favorevole al progetto redatto dall’Aspecon e firmato dall’ingegnere Alessandro Aiello per ripristinare l’efficienza del processo biologico di depurazione delle portate in arrivo e mettere in sicurezza i dispositivi di fruizione dell’impianto della contrada balneare.  «Un intervento per cui abbiamo deciso di ...

Continua »

Priolo. L’Ias verso la fine: gara della Regione per l’affidamento della gestione del depuratore

Iniziato l’iter per la messa in liquidazione dell’Ias. La società mista formata dalla Regione Siciliana e dalle industrie che gestisce il depuratore di Priolo Gargallo che depura i reflui industriali e fognari. Il 2019 potrebbe essere l’anno della fine dell’attività di gestione insieme all’ultima proroga concessa all’Ias, per l’affidamento del servizio di gestione delle opere fognarie e dell’impianto di depurazione ...

Continua »

Riserva terrestre a Maddalena, Gradenigo: “Il sindaco si faccia sentire alla Regione”

La riserva terrestre Capo Murro di Porco e Penisola Maddalena che interessa tutta la fascia costiera del Plemmirio da nord a sud della penisola Maddalena, è un sogno rimasto incompiuto. Dalla Regione si attende solo la nomina dell’ente gestore e l’affidamento di una riserva rimasta ad oggi sulla carta. L’analogia con l’istituzione del Parco Archeologico di Siracusa, negli ultimi mesi ...

Continua »

Saline di Priolo, 17mila visitatori in un anno

L’anno appena concluso ha dato modo alla Riserva Naturale Saline di Priolo, gestita dall’Associazione Lipu, di raggiungere un altro importante risultato gestionale. Nel 2018 le persone che hanno visitato la piccola area umida sono state 17.274, chi per una semplice passeggiata, chi con la passione della fotografia e chi per dedicare qualche ora a fare del puro birdwatching. Comunque un ...

Continua »

Operazione “Confine illegale”: sequestrati 200 chili di prodotti ittici

Una intensa attività di controllo volta alla repressione delle attività illecite sulla filiera della pesca è stata eseguita su scala nazionale  da parte del personale delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera dal mese di novembre e per tutto il mese di dicembre.  L’operazione, denominata “Confine illegale”,  è stata  fortemente voluta dal Ministro delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del ...

Continua »