Google+

L’Opinione

Società & Politica. Rito abbreviato per Giancarlo Garozzo in un processo nato dal tentativo “definitorio”

Rito abbreviato per l’ex Sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo; la nuova udienza è stata fissata per il 28 marzo. La richiesta è stata avanzata dal suo legale difensore Francesco Favi e accolta dal Gup, Luisa Intini. Natale Borgione l’altro imputato nel processo, ha optato invece per l’udienza ordinaria. Un processo, secondo alcuni giuristi, che nella logica del diritto non poteva ...

Continua »

Politica. La strategia del sindaco di Avola e la rivoluzione che aggrega

D’attualità: nessun si salva da solo in mare. E se la politica è la forza dell’unione che vince, sia dal punto di vista mediatico, che tenendo conto dell’impossibilità del ricorso nella sola speranza, anche quando non è compresa che per una qualche efficacia persuasiva e con ogni probabilità o con gli effetti del sarcasmo si evita di evocarla per trovare ...

Continua »

Rete ospedaliera, verso la mobilitazione generale

Mobilitazione. E’ il termine più utilizzato in questi primi giorni del nuovo anno. Lo hanno applicato gli studenti per protestare contro il gelo nelle aule. Lo hanno rispolverato alcuni politici nel caso della deludente programmazione della rete ospedaliera nel nostro territorio. Una mobilitazione forse tardiva, comunque necessaria per non fare passare sotto traccia un riordino che sa di ulteriore penalizzazione ...

Continua »

Società. La criminalità cambia pelle e si riorganizza, ma certa politica e mafia restano “amici”

Si pensa che dopo la morte di Totò Riina e degli altri suoi compari corleonesi la mafia stragista, almeno in teoria, si sia ridimensionata. Ma il vecchio quanto valido fenomeno della mafia nella forma organizzata ritorna più potente e pericolosa di prima, in questa nostra moderna società corrotta quasi a tappeto. Lo Stato con nuove leggi sul controllo dei flussi ...

Continua »

L’opposizione è potere. La nostalgia della vecchia politica e i processi storici

La confusione e l’incertezza prodotta dal governo giallo-verde riaccendono una certa nostalgia verso i vecchi partiti della Prima Repubblica. In testa ai pensieri che l’opposizione in una democrazia compiuta, è potere. Il Partito Comunista Italiano, la Democrazia Cristiana e a seguire tutto il resto, soprattutto tra le generazioni più anziane, sono fatti del passato. Erano invece i punti cardinali in ...

Continua »

Società. Solo i poveri vanno in carcere

La Giustizia degli uomini non tiene conto del bisogno immediato, della sopravvivenza giornaliera che i poveri hanno rispetto ai ricchi. Il povero non può aspettare il domani per guadagnare dei soldi necessari per la spesa di oggi, per il semplice cibarsi, mentre il ricco sì, ha tempo, tanto tempo. Il povero ha la necessità impellente di trovare dei soldi per ...

Continua »

Ambientalismo e inquinamento, come mafia e antimafia, sono le facce della stessa medaglia

Nella moderna società ciò che appare non è sempre la verità dei fatti. I mezzi d’informazioni e i Social sono diventati mediani in cui si tenta di apparire senza essere. Ogni giorno nascono e muoiono gruppi e movimenti ambientalisti. Più aumenta il numero di morti per cancro, più diventa interessante fiondarsi nella mischia dei combattenti nelle truppe dell’antinquinamento con gli ...

Continua »

Politica & Società. Tra corruzione e traccheggi ci sono sempre quei vecchi politici duri a morire

Il fallimento della nuova classe politica rimane uno stereotipo che risveglia la desiderata condizione dei tempi d’oro, quando i vecchi volponi corrotti depredavano la cosa pubblica a piene mani. Ma non soddisfatti del ladrocinio perpetrato, continuano nella demagogia e nella strumentalizzazione tra grida e sussurra che rimbombano tra la gente in un tam tam mediatico e al passa parola sui ...

Continua »

Siracusa: notizie solo per Castello Maniace e Villa Abela mentre la città sprofonda nel baratro

Nella Siracusa della cultura e bellezze naturali, le polemiche inutili fanno parte della mala politica. Nessuna esclusa, in maniera a dir poco fisiologica, serve a riempire i giornali di parole, a prendere tempo, a gettare fumo negli occhi ed elaborare in silenzio manovre ostili verso il nemico in una lotta senza quartieri indecente. Scontato che la città è abbandonata per ...

Continua »