Google+

L’Opinione

Augusta, la lenta agonia degli Arsenali

Siamo seriamente preoccupati per il lento declino degli Arsenali della Marina Militare che tra qualche anno, col pensionamento delle maestranze storiche, cosiddetti Arsenalotti senza sostituzione, rischiano inesorabilmente di chiudere i cancelli. Non sarebbe un gran risultato. Come noto, gli arsenali costituiscono uno dei pilastri su cui si basa la capacità marittima di un Paese, unitamente alla Flotta e alla cantieristica ...

Continua »

Elezioni amministrative: Milazzo e l’onestà in politica, la corruzione e i giochi di potere contro gli interessi dei cittadini

Sempre meno fiduciosi assistiamo ai giochi legati all’intreccio tra la politica e il malaffare a ventaglio. Interessi e compromessi in un balletto che costringe ad allearsi in una danza di scambio di “favori” obbligati, a dimettersi o a ritirarsi addirittura dalla competizione elettorale. È uno stato d’animo comprensibile, ma da superare. Occorre chiedersi se non ci sia stato, anche qualcosa ...

Continua »

Amministrative di giugno: il Pd rimane inerme, il centrodestra traccheggia e i 5Stelle rischiano di vincere al primo turno con oltre il 40%…

Non si può fare un passo indietro senza avere la certezza matematica che l’attuale aspirante candidato di punta universalmente accreditato da partiti e liste civiche, Ezechia Paolo Reale, sarà eletto. È la logica espressa dai tanti papabili candidati per le prossime amministrative di giugno, in un’affollata riunione di uomini della variopinta politica siracusana e senza un ordine del giorno chiaro ...

Continua »

Pasquale Aliffi: “Marzamemi e Spinazza fuori dal comune di Noto”

Relativamente alla vicenda dei territori contesi, riceviamo e pèubblichbiamo una nota a firma del cav. Pasquale Aliffi, presidente del copmitato territoriale Pro Pachino. In seguito alla riunione dei Capi Gruppo indetta dal Presidente del Consiglio Comunale di Pachino su nostra richiesta scritta, finalmente i Consiglieri sono stati messi dal sottoscritto nelle condizioni di poter decidere sulla strada da intraprendere con ...

Continua »

Amministrative di Giugno e il sindaco che vorrei…

  Premetto di non conoscerlo personalmente, ma le notizie all’unisono sul sindaco di Avola, Luca Cannata, sono che è riuscito a rivoluzionare il municipio, rivoltandolo come un calzino. Ha semplicemente galvanizzato dirigenti, funzionari e semplici impiegati in un lavoro di gruppo, in cui ognuno ha un compito assegnato, con l’obiettivo di catturare più contributi messi in campo dall’Unione europea possibili ...

Continua »

La moderna società nega la verità incontroverbile mentre i rapporti sono mercificati e regolati dalla paura o dalla necessità…

Se non riesce a far pace con te stesso, ci sarà un motivo indotto dall’esterno, oppure più semplicemente le cause sono da ricercare nel proprio Dna. Convinto che i social-network sono delle piattaforme destinate a socializzare, ti potresti accorgere a proprie spese che non è affatto così. Infatti, il sistema è falsato dalla condotta di una buona parte dei partecipanti ...

Continua »

Elezioni politiche: la sconfitta del Pd di Renzi e i pentiti del giorno dopo

La vittoria del movimento 5Stelle e del centrodestra, con in testa la Lega di Salvini, ha determinato una valanga di critiche nei confronti di un centrosinistra considerato già spacciato, registrando l’entusiasmo momentaneo per la vittoria netta del centrodestra unito, che ora accampa il diritto e il dovere di governare un Paese affamato di giustizia sociale, economica e politica. Ma si ...

Continua »

Elezioni, il giorno dei “bisonti impazziti”: alla fine i 5Stelle non faranno alleanze per non perdere la “verginità”?

Dai politici siamo abituati a sentirci raccontare di tutto e l’esatto contrario. Ancor di più durante una competizione elettorale, che diventa il momento in cui per il consenso tutto è ammesso e concesso. Le rivoluzioni a volte nascono senza un valido progetto. Il 4 marzo è stato il giorno dei “bisonti impazziti”; al solo gridare al lupo al lupo, gli italiani ...

Continua »

Il cav. D’Orio: “Indignarsi quando il potere è affidato ai disonesti”

Sulla vicenda relativa all’inchiesta della Procura di Messina sul cosiddetto “Sistema Siracusa”, interviene il cavaliere della Repubblica Paolo D’Orio: “Premesso e indimenticato il principio della presunzione d’innocenza (che si ricava dall’art. 27 comma II della nostra Costituzione) ovvero che nessuno è colpevole fino a sentenza resa dalla Suprema Corte di Cassazione, i fatti per cui Siracusa è nelle testate nazionali ...

Continua »

Il naufragio delle politiche smart

La coerenza in politica è cosa rara. Ma quando si amministra una città, almeno una idea di fondo tornerebbe utile averla e mantenerla negli anni. A meno di non ammettere di muoversi a casaccio. Eufemisticamente direi che l’assessore Francesco Italia non ha a cuore i siracusani. Le tanto sbandierate politiche smart naufragano mestamente sotto un albero di Natale oggettivamente brutto ...

Continua »