Google+

Enna, la Pro Noto ospite a Enna per iniziare un percorso virtuoso

“Come afferma il nostro sindaco,Corrado Bonfanti, le relazioni sono alla base della costruzione di percorsi virtuosi”. Ha commentato così il Presidente della Pro Noto Piero Giarratana di ritorno dalla giornata di domenica ad Enna, dove si è svolto un proficuo incontro con la Pro Loco. In un clima di festa e di spirito collaborativo i due gruppi, accolti nella sede del Castello di Lombardia del Capoluogo dall’esibizione di un gruppo folkloristico, si sono confrontati su più punti. “Alla fine si è giunti a due direttrici comuni su cui lavorare di qui a breve – ci ha spiegato il Presidente Giarratana- 1) la regione Sicilia deve riaprire il capitolo delle Pro Loco rimpinguando e concedendo a ciascuna di essa la somma minima di €.500,00 annue; 2) autorizzare i presidenti delle Pro Loco a rilasciare il patentino di Accompagnatore turistico ai soli Soci e residenti del luogo. Così facendo la rete delle Pro Loco aumenterà a tappeto su tutta la Sicilia”. Presenti oltre una cinquantina di persone tra Soci e simpatizzanti Pro Loco di Noto, il vice presidente provinciale UNPLI Siracusa Salvo Tiné, la presidente della Pro Loco di Enna Gioia Pugliese, parte del Consiglio d’Amministrazione, soci vari e i volontari del Servizio Civile, che  ci hanno fatto da guida, e l’assessore al turismo del comune di Enna: “Con l’assessore abbiamo parlato del gemellaggio, dei futuri progetti della regione Sicilia e della gestione dei siti museali – ci dice il Presidente- e inoltre ci ha svelato che il sindaco attuale di Enna, Dipietro, ha radici netine”. Dunque non vorrà sicuramente mancare in occasione della prossima Infiorata di Noto, in programma il terzo fine settimana di maggio, quando la Pro Loco di Enna ricambierà la visita. Opportunità per fare il punto della situazione sulla progettualità partita proprio domenica scorsa in territorio ennese.

E. V.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*