Google+

Noto, cerimonia del the cinese organizzata dalla Fidapa

È stata la Fidapa di Noto ad aprire ufficialmente il gemellaggio con la Cina, Paese ospite della 39° edizione dell’Infiorata, grazie all’evento organizzato nel salone delle Feste di Palazzo Nicolaci, che ha voluto coniugare non  solo l’incontro con l’affascinante cultura millenaria ma anche l’annuncio della partecipazione attiva del Club Service alla manifestazione più importante della Città, con un proprio bozzetto. La Presidente Cetty Amenta, ancora una volta, ha avuto la partecipazione massiccia delle proprie socie, ed anche la presenza dell’Assessore alla Cultura Frankie Terranova e dell’Assessore al Turismo Giusi Solerte, ed ha aperto il pomeriggio introducendo l’ospite, nonché nocchiero in questo viaggio nel tempo, il maestro del the Salvatore Pellegrino. L’ennesima dimostrazione che ogni cultura può riservare affascinanti sorprese ma anche incredibili connessioni con la propria, regalando scoperte inaspettate. Una scelta, quella di dedicare il pomeriggio alla cerimonia del the cinese per il fidanzamento imperiale, azzeccata ed ovviamente in grado già di proiettare la città alla prossima Infiorata, dedicata proprio allaCina. Gu-Ong Fu, si chiama così il cerimoniale e significa: Gu stiamo servendo qualcosa,Ong l’aratro per il duro lavoro della terra e Fu azione condotta con il cuore e con la mente, come dire serviremo un the preparato con cura; il rito è risalente all’epoca Sung. Le fidapine hanno partecipato in  maniera attiva portando ciascuna un fiore che è servito non soltanto nel momento più stretto del cerimoniale ma anche ad un inaspettato scambio che ha consentito di riportare a casa la cosiddetta “bomboniera” del fidanzamento. Una serata davvero magica, arricchita dalla lettura di poesie e da una degustazione finale del the, preparato dal Maestro Salvatore Pellegrino che è anche titolare del Museo Nazionale del the di Raddusa, the squisitamente siciliano per chiudere la serata in dolcezza.

“Ringrazio le Autorità presenti – ha detto la Presidente Cetty Amenta- e tutte le mie socie per questa serata in pieno clima cinese, aspettando l’Infiorata, a tal proposito ricordo che il prossimo 8 maggio si terrà l’open day della Fidapa“.

Emanuela Volcan

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*