Google+

Noto, nel fine settimana si inaugura al “Tina Di Lorenzo” il cartellone 70/30 

Novità assoluta per la stagione teatrale di Noto è il segmento 70/30 che apre con l’opera “La Famiglia M.”, testo e regia di Orazio Condorelli, con Anna Galba, Margherita Bonomo, Peppe Macauda, Antonello Ruello e Salvatore Giannì. “La Famiglia M. è un grande luogo comune -spiega il regista Orazio Condorelli– i rapporti sono fissati da schemi precostituiti che nessuno può rompere. Qui tutto è plastificato, apparentemente immobile. Ogni giorno si ripete uguale al giorno prima tra ipocrisia e sentimenti autentici che quando riescono a venir fuori cambiano (finalmente) l’ordine delle cose, così sfogliando l’album di famiglia ci si accorge che nel tempo qualcosa è cambiato”. 70/30 è la classica e collaudata formula che prende il nome dalla pratica legata alle condizioni economiche che, sin dai tempi della commedia dell’arte, si applicano in teatro: il 70 per cento dell’incasso al botteghino va agli artisti e il restante 30 per cento va al teatro per coprire le spese di gestione dello spazio e per promuovere l’evento in cartellone. E questa sezione 70/30 per la prima volta fa parte del cartellone del “Tina Di Lorenzo” che quest’anno annovera, oltre ai sempre presenti classici, anche i segmenti “Esplora” e “Teatro ragazzi“. A proposito di giovani la Direzione del Teatro rende noto che in occasione dello spettacoloNatale in casa Cupiello”, in programma il 21 dicembre al Tina di Lorenzo, la Fondazione Teatro “Tina Di Lorenzo”, in collaborazione con l’Associazione Culturale Amici della Fondazione Teatro, ha organizzato un laboratorio di recitazione incentrato proprio sul testo di Eduardo de Filippo. Il corso, che sarà tenuto dal regista Antonello Capodici, si terrà presso la Sala Dante nei giorni di lunedì 18 e martedì 19 dicembre, con inizio alle 18.00, mentre giovedi 21, alle 16.00, interverrà l’attore Enrico Guarneri, protagonista dello spettacolo. La partecipazione al laboratorio è di € 25,00 a persona. Per le iscrizioni, da effettuare entro il 16 dicembre, rivolgersi al botteghino del teatro. A conclusione del laboratorio sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*