Google+

Noto, presentata l’Associazione Ristoratori Netini 

Una forchetta stilizzata dove si scorgono una A, una R ed una N è il logo distintivo di questa nuovissima realtà nella Capitale del Barocco, l’Associazione Ristoratori Netini. Il sodalizio con il suo primo Presidente, eletto dai 23 soci, Giorgio Baglieri è stato presentato questa mattina in Sala degli Specchi del Palazzo di città alla presenza del Sindaco Corrado Bonfanti. “Siamo molto contenti della presenza in Città di questa nuova Associazione che ci permetterà un dialogo unitario per promuovere il territorio, discutere dei problemi e trovare soluzioni unitarie – ha spiegato il Primo Cittadino-. Si intraprende, dunque, un percorso importante che faremo insieme; non è un caso che oggi siano qui presenti tutti i miei Assessori ed anche il Presidente del Consiglio Comunale, segno di interesse ed attenzione ai settori, come quello della ristorazione, produttivi e di lustro per l’intera comunità”. Presenti anche Consiglieri Comunali ed altre componenti attive della Città che hanno salutato questa neonata Associazione, presentata dal suo stesso Presidente che ha preso la parola dopo il Sindaco: “Non nascondo l’emozione per questa prima uscita ufficiale dell’Associazione Ristoratori Netini, e per il riconoscimento che i colleghi hanno voluto dare alla mia persona con l’incarico più importante – ha esordito Giorgio Baglieri-. Sono tante le idee che da qui a qualche mese diventeranno realtà ma ci tengo ad evidenziare per prima cosa che chi fa parte, e farà parte, del nostro sodalizio dovrà innanzitutto mostrare rispetto uno con l’altro e rispetto per le regole. E questo sarà il punto di partenza anche nella prima Assemblea che da qui a breve faremo. Inoltre presto saremo on line con il nostro sito internet e promuoveremo il corso di sommelier in programma qui a Noto a febbraio e marzo, e ad ottobre e novembre del prossimo anno. L’aspetto della formazione è un altro dei punti cardine dell’Associazione, per questo organizzeremo degli altri corsi per chi lavora come noi nel settore della ristorazione”. Su questo aspetto è poi intervenuto nuovamente il Sindaco, trovandosi in pieno accordo, ha invitato l’A.R.N. a rivolgersi anche alle scuole del territorio per i progetti di alternanza scuola-lavoro ed altre iniziative possibili. Dunque un soggetto attivissimo che si troverà anche ad affrontare alcune problematiche come ad esempio la chiusura stagionale di molti, quasi tutti, i ristoranti in città facendo precipitare l’offerta. “Non nascondo che risulta di non poco conto il sacrificio dei ristoratori a restare aperti in alcuni periodi, ad esempio il mese di febbraio, dunque è argomento assai delicato che cercheremo di affrontare insieme. Io, personalmente, ho deciso che questo inverno non chiuderò. Interessante anche la prospettiva di poter partecipare alla Fiere Internazionali del Turismo grazie ad un dialogo aperto con l’Amministrazione ed i responsabili”. Foto di gruppo con il logo dell’Associazione e l’arrivederci alle prime iniziative che verranno proposte per Noto e per tutto il territorio.
 
Emanuela Volcan

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*