Google+

Pallanuoto, Ortigia sconfitta dalla Canottieri Napoli

CC NAPOLI – CC ORTIGIA  10-5 (3-3/3-0/2-2/2-0)

 CC Napoli: Altomare, Del Basso, A. Zizza, Tartato, Tkac, Anello, Confuorto 1, Campopiano 5 (2 rig), Vukicevic 1 (rig), Tanaskovic 2, Borrelli, Esposito 1, Vassallo. All. Paolo Zizza

CC Ortigia: Caruso, Cassia, Abela, Jelaca, Di Luciano, Farmer, Giacoppo 3, Espanol Lifante, Rotondo, Vapenski, Susak 1, Napolitano 1, Pellegrino. All. Giuseppe Cassia

Arbitri: Alberto Rovida e Marco Piano

Superiorità:        Napoli 6/10 +3 rig   Ortigia 2/10

Fuori tre falli: Susak (Ort) e Tkac (Nap) nel IV

Espulsi: Vapenski e Pellegrino (Ort) nel IV

Buona Canottieri contro un’Ortigia alla quinta partita in nove giorni. Vincono i napoletani per 10 a 5 al termine di un match sbloccato nel secondo parziale. Il sette di Zizza è sicuramente più in palla, con un Campopiano, capocannoniere dell’ultimo campionato, in grande forza. Ai biancoverdi non basta capitan Giacoppo che prova a mantenere in scia i suoi. Pessima percentuale in superiorità, scarsa vena realizzativa, denotano quella stanchezza fisiologica dopo una settimana di grandi impegni.

“Vittoria meritata della Canottieri Napoli, noi abbiamo solo da imparare da questa sconfitta – ammette laconico coach Stefano Piccardo che oggi ha scontato la seconda e ultima giornata di squalifica – Torniamo a casa coscienti che dovremo rivedere il match e l’intera prestazione. Sconfitta meritata che dovremo adesso rendere opportunità di crescita e riparazione.”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*