Google+

Il pm Nicastro alla Procura generale, il Gip Consiglio alla Corte d’Appello

Due magistrati lasceranno a breve il palazzo di giustizia di viale Santa Panagia per trasferirsi a Catania dove proseguiranno la loro carriera professionale. Il plenum del consiglio superiore della magistratura ha ratificato il trasferimento del sostituto procuratore Antonio Nicastro, che andrà a svolgere la stessa funzione requirente alla Procura generale etnea. Trasferimento annunciato anche per il giudice per le indagini preliminari Michele Consiglio, che andrà a ricoprire la funzione di giudice alla Corte d’appello.

49 anni, Nicastro è uno dei magistrati più esperti e da più lungo tempo in servizio alla Procura di Siracusa. Da quattro anni attendeva quella che può essere definita una promozione. Ha iniziato i primi passi alla fine degli anni Novanta da sostituto procuratore dietro il coordinamento del procuratore capo Roberto Campisi. Sotto l’aspetto sindacale, è stato dapprima eletto componente della giunta distrettuale dell’associazione nazionale magistrati fino ad esserne proclamato presidente il 17 gennaio scorso.

Il Giudice Michele Consiglio ha svolto funzioni di giudice del lavoro, di giudice monocratico penale in sezione centrale e distaccata, di Presidente del collegio giudicante penale e, da ultimo, di Coordinatore dell’ufficio GIP-GUP. Il Dott. Consiglio é stato, per anni, segretario ed anche presidente della sezione ANM di Siracusa, componente della giunta distrettuale ANM di Catania e attualmente compone la Giunta esecutiva nazionale dell’ANM.

Il Giudice Consiglio lascerà scoperto il posto di Coordinatore dell’Ufficio GIP-GUP che sarà quasi certamente affidato alla collega Carmen Scapellato che, ritenuta pienamente idonea dalla Commissione del CSM a ricoprire il posto di giudice di appello, rimarrà per adesso in sede per ragioni di minore anzianità di servizio rispetto a quella dei colleghi concorrenti al posto di secondo grado.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*