Google+
A sinistra, Giusy Valenti

Priolo, Giusy Valenti: “I miei progetti da sindaco”

5 anni di esperienza maturata tra i banchi del consiglio comunale e un programma condiviso per il rilancio amministrativo, sociale ed economico di Priolo. Su questi punti si basa la candidatura a sindaco di Priolo di Giusy Valenti, sostenuta dalla lista “Noi priolesi” in vista delle elezioni amministrative del 10 giugno.
“Pensiamo di coniugare lo sviluppo economico sostenibile con la riperimetrazione del Sin e dei vincoli paesaggistici – afferma Valenti –  intendiamo anche consolidare l’industria esistente e promuovere un piano di investimenti esterni nel rispetto dell’ambiente. Pensiamo anche di attuare le zone ZES “zone economiche speciali” per favorire sgravi fiscali per le imprese che investono”. Il candidato sindaco di Priolo intende sollecitare un patto “locale di sostenibilità con le industrie e la prefettura finalizzato a garantire i livelli occupazionali con un piano di assunzioni di residenti a Priolo e a massimizzare la partecipazione alle gare da parte delle aziende locali che abbiano superato il processo di qualifica nel rispetto delle procedure a tutela della legalità”.
Sotto l’aspetto della promozione del territorio, Giusy Valenti punta su un’oculata gestione e sul mantenimento decoroso dell’arredo urbano, di tutti i beni patrimoniali comunali, di tutti i parchi pubblici esistenti, del litorale marino e di tutti gli impianti in genere. Efficientamento energetico illuminazione delle vie del centro storico, di tutte le piazze e i parchi. “Intendiamo riavviare i lavori di Bonifica dell’area Penisola Magnisi di fronte l’ex Stabilimento ESPESI – dice Valenti – e del campo di calcio di contrada Monachella”, mentre vuole avviare un’iniziativa finalizzata a ottenere l’iscrizione della Riserva naturale orientata Saline di Priolo nella “World Heritage List” dell’Unesco, come patrimonio dell’umanità.
“L’amministrazione comunale – continua la consigliera comunale uscente, Valenti deve essere attenta a partecipare all’attribuzione degli spazi finanziari che ogni anno vengono attribuiti agli enti locali finalizzati ad interventi di edilizia scolastica e di impiantistica sportiva. Bisogna anche migliorare il rapporto benefici/costi pubblici nelle convenzioni per la gestione degli impianti sportivi. Potenziamento impianti sportivi con l’acquisizione di impianti esistenti funzionanti e subito fruibili”.
Il gruppo “Noi priolesi” intenzione di chiedere l’istituzione di una sede associata/succursale nel Comune di Priolo Gargallo di un istituto d’Istruzione Superiore di 2° grado mentre punta a favorire l’insediamento di Poli Formativi finalizzati a favorire al massimo l’incontro tra mondo della scuola e del lavoro, favorendo la nascita di corsi di qualificazione professionale e il reperimento di personale per le imprese locali nonchè alla realizzazione di progetti di alternanza scuola/lavoro ed Erasmus.
Sotto l’aspetto della qualità della vita, il candidato sindaco Giusy Valenti ritiene necessaria la revisione e l’incentivazione del sistema dei servizi sociali a tutela delle esigenze della popolazione più debole: anziani, disabili, emarginati, minori non abbienti ed ex detenuti. “Ci occuperemo, in particolare – dice – delle politiche di salvaguardia e di tutela della salute del cittadino attraverso le risorse finanziarie disponibili annualmente per il Servizio sanitario regionale ai sensi della legge regionale n.5 del 14 aprile 2009”.
Sotto l’aspetto della sicurezza, Valenti ha in mente il progetto “Mille Occhi su Priolo” che prevede l’ampliamento del sistema di videosorveglianza nelle aree sensibili del territorio. Importante anche il fattore amministrativo con una serie di iniziative che vanno dall’istituzione dello Sportello Unico per l’Edilizia; il servizio di “certificati on line”, per consentire a tutti i cittadini la possibilità di ottenere i certificati direttamente attraverso internet; utilizzo dei fondi comunitari e dei piani di coesione in Sicilia per opere infrastrutturali e bonifiche.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*