Google+
IL tecnico della Sicula Leonzio, Paolo Bianco, con le ragazze che indossano le divise del prossimo campionato.

Serie C, Sicula Leonzio: “Obiettivo, la salvezza”

Giornata di presentazioni quest’oggi in casa Sicula Leonzio. Dal nuovo allenatore Paolo Bianco, alle nuove maglie da gioco firmate Kappa, dalla presentazione della campagna abbonamenti 2018/19 alla grande novità del nuovo nome dello stadio che sarà “Sicula Trasporti Stadium”.

LEONARDI (Presidente): “L’obiettivo è la salvezza dopo due giornate, ma è impossibile (ride ndr.). La Serie C presenta testa-coda da paura. L’anno scorso il campionato è stato diviso in due, anche se noi nel girone di ritorno abbiamo avuto un passo da primi posti. La Leonzio è una piccola realtà con progettualità e ambizioni e vogliamo dare il meglio. La punta di diamante è il nostro entourage per il momento. Abbiamo aggiunto anche la figura di Gaetano Saitta. Io ho bisogno di gente che mi dia una mano e uomini di sport: Gaetano Saitta e Peppe Spada lo faranno di sicuro. Hashtag? Quest’anno puntiamo su #ilfuturoèinbianconero e abbiamo abbinato il nostro logo con i 6 anni trascorsi alla guida di questo club (6 anni di successi, insieme si vince)”.

MIGNEMI (Direttore Sportivo): “Bianco è la scelta giusta: persona giovane, ambiziosa e dai saldi principi. Si è instaurato subito un grande feeling col mister. Ci eravamo scelti a vicenda. Ho sensazioni positive. Sarà un’annata molto dura, se prima non ci conoscevano ora sanno bene chi siamo, ma siamo pronti ad iniziare questa nuova avventura. La passione è quella di sempre, non esistono categorie. Ho voglia di imparare e di lavorare al meglio”.

 

BIANCO (Allenatore): “Prima di palare della Leonzio, permettetemi di salutare il Siracusa per quanto fatto la stagione scorsa. Ringrazio il presidente e il direttore sportivo della Leonzio perché ci siamo scelti. Il feeling è scattato subito. Prometto che metterò tutto l’impegno. Questa società ha molto rispetto nella categoria. Tutti sanno che la Sicula Leonzio è una realtà solida. Grazie anche al presidente e al direttore che hanno costruito tutto questo e spero di costruire insieme a loro. Sono convinto che questo è il girone più difficile, però sa dare qualcosa in più. Questa piazza mi ha sempre incuriosito e ha un organico importante. Il modulo è importante ma non fondamentale. L’importante sono gli uomini. Non dobbiamo sbagliare gli uomini, più che i calciatori. In campagna acquisti vogliamo centrare le pedine che mancano. Cerchiamo caratteristiche particolari, non solo dei calciatori, come detto, ma anche degli uomini. Nel corso degli allenamenti, cercherò di tenere le porte aperte il più possibile, e anche quando saranno chiuse farò entrare i tifosi più appassionati, quelli che vengono ogni giorno”.

 

LEONARDI (Presidente): “Vogliamo premiare i fedelissimi, ma coinvolgere anche i nuovi abbonati. Il costo di circa 5 euro a partita per il vecchio abbonato in Curva Crescimanni, mi sembra un invito a esserci ed è rispettoso del momento storico che attraversiamo. Ci sarà una giornata bianconera, con una prelazione per gli abbonati. Dovremo capire anche quante giornate ci saranno nel torneo. Ad oggi, abbiamo calcolato 16 partite in casa. Dal 16 al 23 luglio sarà possibile esercitare la prelazione. La campagna abbonamenti chiude prima dell’esordio casalingo. La lontananza da Lentini ci ha danneggiato l’anno scorso. Quest’anno possiamo programmare sapendo di avere la nostra casa. Inaugureremo il Sicula Leonzio Channel durante la stagione e vogliamo essere presenti nel territorio, con le scuole, con la nostra Academy”.

Novità stadio. Lo stadio non si chiamerà più Angelino Nobile ma, per tutte le partite e gli eventi ufficiali della Leonzio, ha il nome di “Sicula Traporti Stadium”. ­­­­­­­­­­­­

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*