Google+

Siracusa, in 7 in corsa per la carica di sindaco

Sono, quindi, 7 i candidati a succedere al sindaco Giancarlo Garozzo, uno in meno rispetto a 5 anni fa quando i candidati a sindaco erano 8. Sono 19, invece, le liste dei candidati al consiglio comunale, una in meno rispetto alla tornata elettorale del 2013 ma, per quanto riguarda il numero dei candidati quest’anno sono 608 rispetto ai 720 di 5 anni fa. Una diminuzione che deriva dalla riforma della legge elettorale che ha ridotto da 40 a 32 il numero dei consiglieri comunali.

Fabio Moschella

In lizza per la carica di sindaco di Siracusa ci sono Fabio Moschella, imprenditore, ex assessore nella giunta Garozzo, che è espressione del centro sinistra ma anche di una serie di movimenti civici. Gli assessori designati da Moschella sono Valeria Troia (37anni) esperta in fondi comunitari, Giorgio Iurato  (63 anni)  dirigente bancario, Giovanni Di Mauro (42 anni) Commercialista e revisore dei conti e Giuseppe Gargante (65 anni)  imprenditore . Le liste che sostengono la candidatura di Fabio Moschella  sono “Siracusa Futura-PD”,  “Prossima” e “Presenza Cittadina”.

Silvia Russoniello

Il movimento cinque stelle schiera Silvia Russoniello che ha completato la squadra di designati assessori del Movimento 5 Stelle di Siracusa in vista delle prossime Amministrative comunali. Con il candidato sindaco Silvia Russoniello e ai già annunciati Carlo Gilistro (Politiche culturali, turismo, politiche musicali, musei, polo fieristico e congressuale, teatro, beni culturali, Unesco e Inda) e Giuseppe Cappellani (Bilancio, tributi, contenzioso, patrimonio, contratti e gare, trasparenza e legalità, personale) si sono aggiunti l’avvocato Nuccio D’Angelo (con deleghe alla Riqualificazione urbana, agricoltura e pesca, commercio, polizia municipale) e l’architetto Angelo Troia (Pianificazione del territorio, Prg, edilizia privata, decoro urbano, vigilanza, piano demanio marittimo, servizi demografici, servizio elettorale, agenda digitale).

Ezechia Paolo Reale

Buona parte del centro destra sostiene l’avv. Ezechia Paolo Reale, che 5 anni fa ha conteso al ballottaggio la poltrona di sindaco a Garozzo. Gli assessori designati sono Loredana Faraci, Gaetano Cutrufo, Gianluca Scrofani e Vincenzo Vinciullo i primi 4 assessori designati dal candidato sindaco Ezechia Paolo Reale. I 4 componenti della futura giunta Reale sono tutti espressione di liste civiche.

Fabio Granata

L’avv. Fabio Granata, già assessore regionale ai Beni culturali,  scende in campo con il sostegno di due lista Oltre e Diventerà Bellissima. Ai quattro già annunciati un mese fa (Sebastiano Nuccio Romano, Marinella Muscarà, Elena Flavia Castagnino e Gianfranco Damico), si aggiungono tre assessori incaricati: Lia Contrino, Giovanni Monterosso e Giuseppe Raimondi. A questi tre nomi si aggiunge quello di Giuseppe Gibilisco: l’atleta siracusano, campione del mondo di salto con l’asta, guiderà uno dei tre Uffici speciali che Granata ha in mente per la sua amministrazione.

Francesco Italia

In campo anche l’attuale vice sindaco Francesco Italia, che ha deciso di prendere al volo l’opportunità del ritiro della candidatura di Giancarlo Garozzo, per cimentarsi nella competizione elettorale. Ha nominato i primi quattro assessori della sua ipotetica giunta che sono l’avv. Pietro Coppa, assessore comunale all’Ecologia uscente, Giusy Genovesi, Nicola Lo Iacono e Maria Alessandra Furnari.

L’avv. Giovanni Randazzo

L’avv. Giovanni Randazzo è sostenuto dalla lista Lealtà e Condivisione X Siracusa. Nella squadra di assessori designati figurano il geologo Pippo Ansaldi, insegnante che ha formato generazioni di studenti, antesignano nelle dispute per la difesa dei valori ambientali, Carlo Gradenigo, dottore in scienze e tecnologie agrarie e volto noto dell’associazionismo aretuseo, Beatrice Basile, già Sovrintendente Beni culturali di Siracusa, alla scrittrice Giusi Norcia e Rita Gentile. Esperienza e innovazione sono le parole chiave e il comune denominatore della campagna elettorale di Randazzo.

Ciccio Midolo

In campo anche l’imprenditore siracusano Ciccio Midolo. E’ sostenuto dalla lista della Lega di Salvini e di fatto si propone come l’alternativa all’interno del centro destra. Capolista della Lega è l’ex pentastellato, Giovanni Napolitano. In corsa anche il dirigente medico dell’ospedale Umberto I di Siracusa, Gaetano Fiore, l’ex candidata alle Regionali per l’Udc, Carola Parano e Alessia Marischi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*