Google+

Siracusa. Convocati dal Csm il procuratore Giordano e i sostituti Longo e Musco mentre si cercano i “corvi”

Nell’ambito dei veleni alla Procura di Siracusa il Csm ha convocato il procuratore di Siracusa Francesco Paolo Giordano e i sostituti Giancarlo Longo e Maurizio Musco per il prossimo 19 giugno. Nella mattinata sarà ascoltato il capo della procura siracusana mentre nel pomeriggio è programmata l’audizione dei due pm Longo e Musco. La convocazione fa seguito alla visita della Prima Sezione del Csm al palazzo di giustizia di Siracusa del 11 e del 12 maggio scorso. La posizione di Maurizio Musco riguarda però la sola funzioni di pubblico ministero nella sede siracusana.

I tre magistrati sono già in possesso della documentazione d’incolpazioni. Il grosso delle accuse per i tre pubblici ministeri alla procura aretusea arrivano dalla Procura di Messina.

C’è da registrare, nell’ambito dei veleni nella Procura di Siracusa, l’attività investigativa per individuare i “corvi” che hanno più volte “veicolato” al fine di strumentalizzarle “notizie riservate dal segreto istruttorio” e non solo. Sono in corso indagini.

Concetto Alota

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*