Google+

Ufficio legale del Comune sfornito di avvocati

Il Comune ha difficoltà a reperire avvocati al proprio interno per cui deve ricorrere ai legali esterni per la difesa nei procedimenti giudiziari in corso e nelle liti intraprese nelle aule penali e amministrative. Una situazione che si è acutizzata negli ultimi mesi a seguito del collocamento in quiescenza di quelli che facevano parte dell’organico comunale e che hanno ridotto al lumicino l’organico dell’Avvocatura comunale.

In buona sostanza, l’ufficio non solo è oberato di lavoro ma i cinque avvocati che vi sono in forza, due sono già in pensione mentre altri due sono in ferie prepensionamento per cui non ritorneranno in servizio. L’ultimo in ordine di tempo a congedarsi è stato l’avv. Salvatore Bianca, che era anche il dirigente dell’Avvocatura comunale. La sua carica è stata rilevata dal dott. Vincenzo Migliore, che è dirigente del settore per la valorizzazione del territorio, lo sviluppo culturale e l’incoming.

Non appena ha avuto l’affidamento del settore Affari legali, il dott. Migliore ha preso atto della situazione ed è già dovuto ricorrere a un professionista esterno per difendere gli interessi dell’ente pubblico locale nel caso del ricorso che l’impresa Igm Rifiuti Industriali ha avanzato al Tar di Catania contro l’affidamento per un breve periodo di tempo del servizio di raccolta dei rifiuti alla ditta Ati Tekra-Ecologia Sud.

La notifica del ricorso è pervenuta al Comune aretuseo il 27 settembre. In quel ricorso, l’Igm chiede l’annullamento, previa sospensiva della determina dirigenziale del 29 agosto del settore Ambiente del comune capoluogo con cui sono stati approvati gli atti della gara per l’affidamento del servizio di igiene urbana per la durata di 180 giorni, e di tutti gli altri atti consequenziali. Il Comune ha deciso di resistere al giudizio promosso da Igm per sostenere le proprie ragioni. Per tale motivo il dirigente dell’Avvocatura ha disposto di nominare l’avv. Giovanni Mania del Foro di Catania.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*