Home / 2014 / Novembre (pagina 37)

Archivio mensile: Novembre 2014

Siracusa, prove di dialogo nel partito democratico

Prove di dialogo all’interno del partito democratico siracusano. Il presidente dell’  Ex  Commissione Provinciale per il Congresso di Siracusa, Turi Raiti, ha lanciato l’iniziativa di istituire un rapporto di collaborazione con la componente renziana. Ecco cosa scrive Raiti. “Il gruppo dirigente del Partito Democratico, a mio giudizio, deve  prestare attenzione alla  proposta avanzata, qualche giorno fa,  da Santino Armaro per ...

Continua »

Noto calcio, allenamento davanti la cattedrale per protesta

Una pentola a pressione, una bomba ad orologeria con timer che sembrava spostarsi di giorno in giorno ma alla fine doveva deflagrare. É successo oggi pomeriggio allo stadio Palatucci quando all’arrivo dei calciatori il Direttore Sportivo ha dovuto comunicare loro la triste e, forse, irrimediabile realtà: tutti a casa. Indomiti e con una piccolissima speranza nel cuore i calciatori si ...

Continua »

Drammatica udienza: Niky Nonnari chiede perdono ai genitori di Miconi

Ai genitori e alla fidanzata che assistevano all’udienza ha chiesto più volte perdono. Niky Nonnari, il giovane siracsano, in carcere dallo scorso 21 dicembre per avere inferto una coltellata al torace, costata la vita al coetaneo Salvatore Miconi, si dice sinceramente pentito del gesto. E lo ha fatto ieri mattina, nel corso della programmata udienza preliminare al cospetto del Gip ...

Continua »

Volontariato antiracket, conferenza regionale a Palermo

“Il volontariato antiracket e antiusura nell’impegno quotidiano in Sicilia” sarà il tema centrale della Conferenza regionale che si terrà giovedì 20 novembre nel Palazzo dei Normanni, a Palermo. L’iniziativa è promossa dalla Commissione Antimafia dell’Ars e vedrà la partecipazione delle decine di associazioni impegnate nell’Isola sul fronte della legalità, nella denuncia dei criminali estorsori e usurai e a difesa delle ...

Continua »

Marzana (M5S): “Non abbiamo bisogno delle trivellazioni”

“All’Italia non servono nuove trivellazioni, ma una strategia energetica che si basi su fonti rinnovabili e che sia compatibile con l’ambiente e la vocazione turistica ed eno-gastromomica del territorio”. Questo il messaggio risuonato in tutta la Penisola, all’indomani dell’approvazione del decreto “Sblocca Italia”, nelle manifestazioni che contemporaneamente si sono tenute in otto Regioni italiane e che hanno registrato la partecipazione ...

Continua »