Home / 2018 / Aprile / 10

Archivio giornaliero: 10 Aprile 2018

Priolo, incrociano le braccia i lavoratori della Turco Costruzioni

Dopo aver scongiurato qualche mese fa il blocco delle portinerie, stamani i lavoratori della Turco Costruzioni hanno incrociato le braccia. Lo hanno fatto alla luce delle ultime non confortanti notizie arrivate dall’azienda titolare dell’appalto di manutenzione generale edile all’interno del sito industriale di Eni-Versalis a Priolo. Pochi mesi fa il primo grido d’allarme per il costante ritardo sullo stipendio rispetto ...

Continua »

Centro destra con 6 candidati a sindaco, FI opta per Reale

Il tavolo di regia del centro destra, convocato ieri per trovare una sintesi rispetto ai tanti candidati a sindaco per le prossime amministrative, non ha sortito alcun effetto. Ognuno dei rappresentanti dei movimenti, liste e dei partiti è rimasto sulla propria posizione e quindi non sarà facile far fare un passo indietro a coloro che hanno già espresso la propria ...

Continua »

Siracusa, liste e candidati a sindaco: un centrosinistra spaccato e un centrodestra nel pallone ma i 5Stelle “aspettano”…

  Si sono riuniti ancora una volta ieri i rappresentanti del centrodestra e dei movimenti cespugli per scegliere il candidato unico a sindaco di Siracusa in rappresentanza della coalizione. Gli aspiranti rimasti in lizza sono Ezechia Paolo Reale, Massimo Milazzo, Enzo Vinciullo, Damiano De Simone, e Ciccio Midolo e Fabio Granata che hanno scelto di andare per la propria strada in ...

Continua »

Omicidio Petrolito, perizia psichiatrica per il canicattinese Cugno

Sarà sottoposto a perizia psichiatrica Paolo Cugno, il 27enne manovale canicattinese che ha ucciso nella tarda serata di sabato 17 marzo la compagna, Laura Petrolito, con 16 coltellate tra l’addome e il torace prima di tentare di celarne il cadavere in un pozzo artesiano nelle campagne di contrada Tradituso. Il gip del tribunale, Andrea Migneco, infatti, ha accolto la specifica ...

Continua »

Infrastrutture al collasso, Ance attiva lo “Sblocca cantieri”

Le imprese dell’Ance chiedono un atto di volontà e di coraggio da parte del nuovo Parlamento e del nuovo Governo, con l’augurio che si formi al più presto. Occorre subito rimettere mano al Codice appalti e eliminare le procedure farraginose: ci vogliono troppi anni per aprire i cantieri necessari per il benessere e la sicurezza. Per farlo serve subito un decreto legge, per consentire alle amministrazioni ...

Continua »
RSS
Follow by Email
YouTube