Google+

Archivio mensile: agosto 2018

Dipendenti del Libero Consorzio in agitazione

C’è preoccupazione tra i lavoratori del Libero Consorzio di Siracusa per la messa in discussione del pagamento degli arretrati relativi agli adeguamenti stipendiali dovuti al rinnovo contrattuale del   21 maggio 2018 dopo  10 anni di blocco . Nonostante siano stati accreditati all’ente, le scorse settimane, da parte della Regione Siciliana oltre 3 milioni di euro sembra che gli arretrati contrattuali ...

Continua »

Gestione rifiuti pericolosi: sanzionate 4 imprese

La Polizia Provinciale, a seguito di mirati controlli finalizzati alla tutela dell’ambiente e della salute, nel mese di agosto ha proceduto a sanzionare quattro imprese che operano nell’ambito del territorio provinciale nel settore della gestione dei rifiuti pericolosi con particolare attenzione all’attività di smaltimento e di bonifica dell’amianto. L’attività di controllo è stata effettuata con la collaborazione del Dipartimento della ...

Continua »

Le fiamme gialle sequestrano 56mila bombole di gpl

La Guardia di Finanza di Siracusa ha denunciato i titolari di un deposito costiero di G.P.L. per la violazione delle norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e per appropriazione indebita. Le Fiamme Gialle hanno individuato, nel deposito di contrada Targia, 56.464 bombole vuote stoccate all’interno del piazzale di proprietà della società, con una capacità di accumulo di ...

Continua »

Consegnati l’ascensore ed otto bagni per disabili al Santuario

Per consegnare ai pellegrini l’ascensore per disabili ed ammaliati è stato scelto il 29 agosto, data di inaugurazione del 65° anniversario della lacrimazione della Madonna. Il primo ed unico ascensore, sinora, nella storia del Santuario. Sarà possibile da oggi utilizzarlo per accedere direttamente alla Basilica. Consegnati anche gli otto bagni per disabili realizzati nello stesso progetto che ha visto impegnati, ...

Continua »

Droga nelle scuole, si rafforzano i controlli negli istituti

A pochissimi giorni dall’inizio dell’anno scolastico, il prefetto Castaldo ha tenuto una riunione tecnica di coordinamento interforze per affrontare il problema droga. Alla riunione ha partecipato il dirigente scolastico provinciale, Emilio Grasso, nel corso della quale sono state esaminate le recenti direttive, del ministro dell’Interno e del Capo della polizia per le attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di ...

Continua »

Francofonte, su un Tir una tonnellata di marijuana

Trasportava su un Tir in mezzo alle patate oltre un quintale di marijuana. Il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Siracusa traeva in arresto un uomo, in flagranza di reato in quanto resosi responsabile di detenzione e traffico di sostanza stupefacente. Si tratta di un uomo F. A., domiciliato a Carlentini, 34enne, incensurato, sorpreso a bordo del proprio autocarro a ...

Continua »

Appalto pulizie, il Comune convoca la Cm Service

A valle dell’incontro tenuto con l’amministrazione comunale di Siracusa con la presenza del Sindaco Italia, della segretaria Costa e dirigente Miccoli e le organizzazioni sindacali  Filcams, CGIL e Fisascat in metio all’appalto delle pulizie la cui proroga terminerà venerdì, l’incertezza regna sovrana sulle 37 lavoratrici e lavoratori dell’appalto pulizie .   Il Sindaco Italia ha illustrato un triste scenario che vede ...

Continua »

Calendario venatorio, il Wwf: “Deregulation calibro 12”

L’Assessore regionale all’agricoltura, on. Edgardo Bandiera, ha emanato il “Calendario venatorio” e le associazioni di cacciatori esultano per l’introduzione di novità “eclatanti”: l’apertura anticipata della caccia al 1° settembre ed il prolungamento della stessa stagione fino al 10 febbraio 2019; l’abolizione delle giornate fisse di caccia; l’abolizione del “limite di carniere annuale” per molte specie migratorie (in pratica ogni cacciatore ...

Continua »

Le mire sull’Ias di Priolo, tra suicidio assistito e strumentalizzazione politica  

Ancora una volta l’Ias e la sua storia infinita al centro dell’attenzione politica siracusana. Sul destino del depuratore consortile di Priolo e i mille interessi dei dintorni tra sussurra e grida sarebbero venuti fuori gli altarini; alla fine, per dipanare la matassa chi di dovere avrebbe deciso per il suicidio assistito dell’Ias. Infatti, le indiscrezioni e il comportamento della Regione Siciliana ...

Continua »

Priolo, Ias senza bilancio: rischia la liquidazione

Fumata nera all’assemblea dei soci dell’IAS per l’approvazione del bilancio della società. L’Irsap, che ritiene di detenere le quote dell’IAS, non si è presentata e, di conseguenza, l’Assemblea, per approvare il bilancio, è stata rinviata al 31 agosto.Se il 31 non verrà approvato il bilancio verranno poste le condizioni giuridiche per la messa in liquidazione della società, o da parte ...

Continua »