Google+

Archivio giornaliero: 26 settembre 2018

“Sistema Siracusa”, dichiarazioni fiume dei collaboranti e i filoni dell’inchiesta delle Procure di Messina e Roma

Come preannunciato da queste stesse colonne, ancora sviluppi sulle indagini nel “Sistema Siracusa”. L’inchiesta è quella congiunta dalla procura di Roma e di Messina che ha portato in carcere gli avvocati Piero Amara e Giuseppe Calafiore e coinvolto altri 15 persone; inoltre, si sono sviluppati una serie ancora indefinita di filoni d’indagini con il coinvolgimento di almeno altri 12 persone. ...

Continua »

Noto, si arricchisce la sezione medievale del Museo Civico 

Quando il fortissimo amore per la propria terra, la propria città, la propria comunità, si coniuga con lo studio, la ricerca ed una straordinaria voglia di far riemergere quel passato glorioso che non deve essere dimenticato e tantomeno sottaciuto. Il Club Val di Noto Avventura ed il suo instancabile nocchiero Vincenzo Belfiore hanno firmato un ulteriore arricchimento della sezione Medievale del Museo Civico (ex Monastero di Santa Chiara), ...

Continua »

Appalto pulizie al comune: lavoratori in agitazione

La FILCAMS CGIL ha proclamato lo stato di agitazione dell’appalto pulizie del Comune di Siracusa aggiudicato alla CM Service s.r.l. che ha subappaltato a La Perla s.r.l., ciò in ragione della mancata convocazione del tavolo espressamente richiesto dalla Filcams oltre alla  preoccupante approssimazione nell’organizzazione del servizio che sta creando non pochi problemi alle lavoratrici ed ai lavoratori e di conseguenza ...

Continua »

“Sistema Siracusa”, saltano gli omissis: la ripresa delle indagini porta all’arresto di un ex carabiniere

Sul “Sistema Siracusa” si registra una ripresa dell’attività giudiziaria e di tanti possibili provvedimenti. Un ex carabiniere dei servizi segreti all’epoca dei fatti in servizio all’Aisi – (ma non è di Siracusa) l’Agenzia per la sicurezza interna con sede a Roma – è stato arrestato dalla Guardia di Finanza con l’ipotesi dell’accusa di concorso in corruzione in atti giudiziari nell’ambito delle ...

Continua »

FS, velocizzazione tratta Augusta-Bicocca: consegna lavori a dicembre

La consegna dei lavori di messa in sicurezza e velocizzazione della tratta ferroviaria Augusta-Lentini-Bicocca è prevista per la prima decade di dicembre. Le organizzazioni sindacali Feneal – Filca – Fillea sollevano dubbi sulla conclusione delle opere in tempo utile, poiché dal mese di aprile l’azienda esecutrice dei lavori ha dimezzato il personale e procede a rilento con le opere. Per ...

Continua »

Firmopoli, a giudizio 12 fra amministratori e funzionari

Il gup del tribunale, Andrea Migneco, ha disposto il rinvio a giudizio nei confronti di 12 fra amministratori e funzionari pubblici per la vicenda “Firmopoli”, per la quale la Procura ipotizza irregolarità nella raccolta delle firme per la presentazione delle liste dei candidati a sindaco e per il rinnovo del consiglio comunale alle amministrative del 2013. Dopo la camera di ...

Continua »

Nuovo ospedale di Siracusa tra i connubi della politica e l’interesse della magistratura

  Sulla realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa, ci sarebbero l’interesse e l’ingerenza di una parte della politica regionale e locale. In particolare si vorrebbe realizzare il nuovo nosocomio su un terreno di proprietà di uomini della politica attraverso prestanome, parenti e amici. Sarebbe la sintesi contenuta in alcuni fascicoli d’attenzione sui tavoli di almeno due procure siciliane. Il ritorno ...

Continua »

Tripoli lascia la Femca per un ruolo nella Cisl nazionale

Sebastiano Tripoli lascia la guida della Femca Cisl Ragusa Siracusa per assumere un nuovo ruolo nell’ambito della segreteria nazionale della categoria. Augustano, 45 anni, ha assunto la guida dei Chimici cislini siracusani il 23 luglio del 2009 e, quattro anni dopo, il 6 marzo del 2013, è stato eletto come primo segretario generale della nuova Femca Cisl che accorpa i ...

Continua »

Castagnino alla presidente Scala: “Convochi le commissioni”

La questione relativa alla composizione delle commissioni consiliari è al centro di una disputa tra il consigliere comunale Salvo Castagnino e la presidente del consiglio comunale, Moena Scala. Castagnino accusa la presidente di non avere ancora oggi convocato le commissioni. “Tutto è pronto – dice – ed è nelle mani di chi avrebbe dovuto procedere già da più di una ...

Continua »

La presidente del consiglio Scala bacchetta Castagnino e Messina

Per chi predica bene ma razzola male mi corre l’obbligo di precisare alcuni semplici concetti ben noti a chi bene (in questo caso direi male se non malissimo) si muove  negli ambienti politici da troppo tempo. Ho deciso di diramare questa nota ben sapendo che chi l’ha innescata altro non voleva che visibilità. Non posso tuttavia esimermi dal chiarire ai ...

Continua »