Home / 2019 / Aprile / 15

Archivio giornaliero: 15 Aprile 2019

Società corrotta e Giustizia negata: l’acquisto di case nelle cooperative edilizie e i tanti raggiri

Il tempo passa, ma la cronaca giudiziaria rimane piena di tanti soggetti che a vario titolo si sono resi responsabili di raggiri ai danni di soci di cooperative edilizie; la stessa cosa si può dire, per l’onore del vero, per i tanti costruttori privati. La nascita delle cooperative rimane, sicuramente, una nobile iniziativa se non fosse per la cattiveria umana. ...

Continua »

Il M5S: “Sia applicata la legge spazzacorrotti”

Come tutti voi sapete lo “spazzacorrotti”, provvedimento tanto voluto dal M5S, è da poco legge dello Stato. Questa legge, fortemente voluta dal M5S, obbliga i candidati nei Comuni sopra i 15mila abitanti a pubblicare il proprio CV ed il proprio casellario giudiziario. Una legge giusta che vale ovunque TRANNE IN SICILIA, Regione a Statuto speciale che l’ha bypassata. Noi consiglieri ...

Continua »

Priolo. Bonifica Thapsos, gli impegni di Raciti e Cafeo

Fausto Raciti, componente della Commissione parlamentare bicamerale di inchiesta Ecoreati, e il deputato regionale Giovanni Cafeo hanno effettuato un sopralluogo al sito archeologico di Thapsos. Numerosi i partecipanti all’iniziativa del “Comitato per la mancata bonifica ed abbandono di rifiuti nella penisola Magnisi”. Il presidente del comitato Carmelo Susinni, ha relazionato ai presenti lo scopo istituzionale del comitato nella raccolta di ...

Continua »

La Polfer di Siracusa denuncia 3 allevatori per pericolo di disastro ferroviario

A seguito di due diversi investimenti di bovini da parte di treni locali nell’area siracusana, la Polizia Ferroviaria di Siracusa ha svolto delle indagini per risalire ai proprietari delle mandrie che hanno causato grave pericolo al trasporto ferroviario. Gli accertamenti esperiti hanno portato a deferire in stato di libertà un imprenditore agricolo B.A., 57 anni di Solarino (SR). Questi deve ...

Continua »

Fondi al comune di Siracusa per riqualificare immobile confiscato alla mafia

Il Ministero dell’Interno finanzia per 836mila euro progetto di riconversione di bene confiscato alla mafia. Prende il nome di “La tela di Aracne”, ed è stato elaborato dal Comune. Si tratta di fondi a valere sul “Pon Legalità 2014-2020”, asse 3, che stanzia risorse per favorire “L’inclusione sociale attraverso il recupero di beni confiscati alle mafie”: il finanziamento servirà infatti ...

Continua »
RSS
Follow by Email
YouTube