Home / 2020 / Settembre / 23 (pagina 3)

Archivio giornaliero: 23 Settembre 2020

Canicattini, 30 anni in appello per il manovale che uccise la convivente

La corte d’assise d’appello di Catania ha confermato la condanna a 30 anni di reclusione a carico di Paolo Cugno, il 28enne manovale di Canicattini, che ha ucciso la sera del 17 marzo del 2018 la compagna venticinquenne Laura Petrolito con 16 coltellate e ne ha gettato il cadavere in un pozzo artesiano. La sentenza è stata emessa ieri mattina ...

Continua »

Melilli, operazione Muddica: nessuna sanzione per tre funzionari

Il tribunale del riesame ha rigettato il ricorso della Procura di Siracusa contro la mancata applicazione della sospensione dall’esercizio della professione nei confronti di tre funzionari del comune di Melilli. Il ricorso è stato avanzato dal pm Tommaso Pagano che ha coordinato l’inchiesta, culminata lo scorso anno con l’operazione “Muddica”. La difesa dei tre dipendenti pubblici ha sostenuto non esservi ...

Continua »

Solarino, droga: i carabinieri arrestano disoccupato

I militari della Stazione Carabinieri di Solarino, in ottemperanza ad ordine di esecuzione pena emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Siracusa, hanno tratto in arresto Santo Amenta, siracusano di 43 anni, disoccupato, con precedenti di polizia, dovendo questi espiare una pena pari a 2 anni, 9 mesi e 15 giorni di reclusione, poiché responsabile di ...

Continua »

Carlentini. I carabinieri scoprono una piantagione di marijuana ai Santuzzi: 2 denunce

Due persone denunciate alla Procura per produzione di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Questo è il bilancio di un’operazione condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Augusta unitamente ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Sicilia”. A seguito di attività info-investigativa, i Carabinieri hanno scoperto, all’interno di un agrumeto di circa 4.000 mq. sito nel comune di Carlentini, una floridissima ...

Continua »

Ecomafie, Augusta: la mancata realizzazione del depuratore e il fallimento della politica

In poco più di due anni, la Com­mis­sio­ne Par­la­men­ta­re Eco­ma­fie è stata in Sicilia ben 3 volte, ma non ha trovato alcuna cambiamento rispetto alla cattiva depurazione delle acque reflue. Sui 438 im­pian­ti di trat­ta­men­to del­le ac­que re­flue ur­ba­ne in Sicilia, sol­o il 17,5% è fun­zio­nan­te; tutti gli al­tri sono pri­vi di au­to­riz­za­zio­ne, op­pu­re con au­to­riz­za­zio­ne sca­du­ta, mentre il 18% de­i depuratori, ...

Continua »
RSS
Follow by Email
YouTube