Home / Se te lo fossi perso / Attualità / I lavoratori forestali protestano davanti il parco della Neapolis

I lavoratori forestali protestano davanti il parco della Neapolis

I lavoratori  Forestali sono pronti e disponibili fin da subito per ripulire  i siti  archeologici e rendere visibile come nel 2013 il loro lavoro, quando solo per il sito della Neapolis venne stanziata la somma di 240 mila euro.
La Flai Cgil di Siracusa, chiede con forza alla regione di mettere a disposizione le risorse occorrenti per intervenire in tutti i siti archeologici presenti nella nostra provincia , ed anche nei siti archeologici minori, nei quali sembra essere in atto una iniziativa della sovraintendenza di Siracusa tesa alla pulizia ,valorizzazione e fruizione.
Spetta agli enti preposti, Sovraintendenza, Comuni, Asl di elaborare i piani per la pulizia del verde pubblico, nel biviere di Lentini e delle aree archeologiche .

 La Flai Cgil di Siracusa ritiene che per evitare la facile strumentalizzazione e la polemica, che  l’intervento della forestale è un intervento straordinario dovuto alla incuria che in questi anni si e avuto nei confronti delle zone archeologiche e del verde pubblico in generale, toccherà a chi è delegato dalle istituzione  garantire la normale manutenzione dei siti .

Dei 24 mila forestali siciliani  sono 1.343 i lavoratori della provincia di Siracusa (di cui 888 manutenzione e 455 addetti all’antincendio boschivo) che corrispondono a 500 lavoratori a tempo indeterminato . cosi come il totale siciliano scende a circa 6500 tutti i forestali .

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*