Home / 2021 / Gennaio / 23

Archivio giornaliero: 23 Gennaio 2021

Emergenza Covid, schizzano a106 i nuovi casi di positività in provincia di Siracusa

Sono di nuovo in risalita i nuovi positivi in provincia di Siracusa, Mentre ieri erano 68 oggi la curva dei nuovi contagi schizza a 106 nuovi casi. dato dei ricoveri oggi per #Coronavirus negli ospedali siciliani rispetto a ieri vede un incremento complessivo di 6 unità, così come riporta il bollettino quotidiano del Ministero della Salute. In terapia intensiva sono in cura ...

Continua »

Pallanuoto, Ortigia sconfitta di misura dal Telimar Palermo

C.C. ORTIGIA  – TELIMAR PALERMO 13 – 14  (2-2, 2-2, 4-6, 5-4) C.C. Ortigia: Tempesti, Giribaldi , A. Condemi, Rocchi, Di Luciano, Ferrero, Giacoppo (Cap) 3, Gallo, 6  Mirarchi, Rossi 3, Vidovic, Napolitano 1, Piccionetti. Allenatore: Stefano PiccardoTelimar Palermo: Nicosia, Del Basso 1, Crippa, Di Patti 2, Occhione 2, Vlahovic, Giliberti, Marziali 2, Lo Cascio (Cap.), Damonte 5, Lo Dico ...

Continua »

Destra & Sinistra. Il ruolo del sindacato che cambia e gli interessi politici-sociali

La moderna società schiava della globalizzazione diventa la causa principe che ha creato la crisi del sindacato dei lavoratori tra compito storico e funzione sociale-politica, in difesa dei prestatori d’opera nel suo insieme. Il ruolo del sindacato-associazione è completamento cambiato. Il prestigio si è indebolito, mentre la sua capacità economica è cresciuta per effetto della leggi che ha beneficiato, ma ...

Continua »

Siracusa, precari della scuola e classi pollaio: la protesta dei docenti cobas

I docenti Cobas Scuola tornano a far sentire la propria voce questa volta con un presidio programmato per lunedì pomeriggio, a partire dalle 17 davanti agli Uffici Scolastici regionali e provinciali. Tra le principali rivendicazioni, la riduzione degli alunni per classe e l’assunzione immediata dei precari della scuola. “La ministra Azzolina, – spiegano- è entrata al MIUR affermando che avrebbe preso di petto ...

Continua »

Vertenza Bpis, il sindacato: “Vogliamo impegni precisi”

FIM, FIOM e UILM manifestano preoccupazione per il futuro dei 100 lavoratori della BPIS che vivono momenti di incertezza, bloccati tra l’impossibilità di lavorare, – perché l’azienda è fallita -, l’impossibilità di percepire indennità di disoccupazione – perché non sono licenziati – e l’esito di un’incerta vertenza per la loro ricollocazione presso l’azienda che si è aggiudicato l’appalto di manutenzione ...

Continua »
RSS
Follow by Email
YouTube