Home / 2022 / Novembre / 29

Archivio giornaliero: 29 Novembre 2022

Noto, sabato prossimo a Palazzo Nicolaci nuova mostra a cura di Altera Domus

Dal 3 Dicembre 2022 all’8 Gennaio 2023 il Salone delle Feste di Palazzo Nicolaci dei Principi di Villadorata a Noto ospiterà la mostra personale “Teatros” dell’artista spagnolo Pedro Cano.L’esposizione organizzata dall’Associazione Culturale Altera Domus e dalla Fundación Pedro Cano, con il supporto dell’Assessore alla Cultura del Comune di Noto, Corrado Figura, propone un ciclo di sedici acquarelli di grande formato che raccontano per immagini altrettanti teatri dell’antichità classica che Pedro Cano ha visitato in oltre trenta anni di viaggi.Una sorta di odissea artistica attraverso alcuni tra i più significativi siti greci e romani affacciati sul Mediterraneo, dal quello della città nascosta dei Nabatei, Petra, nella attuale Giordania a quello monumentale di Taormina in Sicilia dove la mostra, reduce dai successi riscossi a Cartagena, Milano e Fabriano, sarà ospitata da fine Gennaio 2023. La mostra ...

Continua »

Sistema Siracusa, Calafiore per la terza volta davanti alla Corte Cassazione

Per la terza volta approda davanti alla corte di Cassazione il ricorso contro il patteggiamento disposto dal Gup del tribunale di Messina nei confronti dell’avvocato Giuseppe Calafiore, nell’ambito della complessa inchiesta su “Sistema Siracusa”. Com’è noto, il 28 maggio il gup del tribunale peloritano, Ornella Pastore, ha applicato a Calafiore la pena di dieci mesi e quattro giorni di reclusione in ...

Continua »

Droga ed estorsioni ad Avola: il giudice infligge quattro condanne

Si è chiuso con quattro condanne e un’assoluzione il processo scaturito dall’operazione “Coca drive in”, scattata nel novembre dello scorso anno ad Avola e portata a termine dagli agenti della squadra mobile. La sentenza è stata emessa dal Gup del tribunale, Carmen Scapellato che ha inflitto la condanna a 8 anni e 2 mesi di reclusione e 8mila euro di ...

Continua »

Il pm Gaetano Bono trasferito alla Procura generale di Caltanissetta

Il pubblico ministero Gaetano Bono lascia la Procura aretusea per recarsi alla Procura Generale di Caltanissetta dove arriva da magistrato più giovane d’Italia. Proveniente dalla Procura di Crotone, Bono ha preso servizio a Siracusa il 3 gennaio 2018 e dopo poco tempo ha coordinato un’inchiesta che ha portato all’arresto di un agente di polizia penitenziaria al servizio dei clan. Tra ...

Continua »