Home / Se te lo fossi perso / Siracusa, arrestato 2 volte in un mese per droga

Siracusa, arrestato 2 volte in un mese per droga

Viene controllato ai domiciliari dai poliziotti della volante, ma tarda ad aprirgli; non appena apre, i poliziotti vengono investiti dall’odore di marijuana che satura il monolocale, e procedono alla perquisizione, rinvenendo marijuana e materiale per il confezionamento; siracusano, arrestato due volte per stupefacenti nel giro di un mese e mezzo.

Nell’ambito dell’implementazione dei servizi di controllo del territorio, mirati al contrasto della diffusione degli stupefacenti ed alla prevenzione dei reati in genere, gli uomini della Polizia di Stato, ed in particolare i poliziotti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e della Squadra Mobile hanno arrestato Salvatore De Simone siracusano di 35 anni con pregiudizi per reati inerenti gli stupefacenti,

in quanto colto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana e di materiale per il confezionamento.

In particolare, i poliziotti delle volanti della Questura di Siracusa, effettuavano un controllo al DE SIMONE Salvatore, sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, ubicata presso uno dei complessi di edilizia economico popolare della zona via Italia. Gli agenti bussavano più volte alla porta dell’abitazione non ricevendo risposta per circa 2 minuti, ma non appena apriva la porta il DE SIMONE i poliziotti accedevano in casa e subito avvertivano un forte odore di sostanza vegetale del tipo marijuana. Contestualmente, notavano sul tavolo una busta con della marijuana già “stecchettata”. Pertanto, decidevano di effettuare una perquisizione domiciliare rinvenendo, complessivamente, un quantitativo di circa 60 grammi di marijuana, parte della quale suddivisa in dosi, un bilancino elettronico di precisione, oltreché materiale per il confezionamento della droga.

I poliziotti, nella considerazione di quanto rinvenuto, ovvero del quantitativo di sostanze stupefacente – idoneo a confezionare oltre 200 dosi, e del valore commerciale, nel mercato illecito, al dettaglio, di oltre 1000 euro – e dei pregiudizi di polizia per reati inerenti gli stupefacenti – recentemente arrestato per i medesimi reati, alla fine dello scorso mese di marzo – arrestavano DI DE SIMONE Salvatore, perché colto nella flagranza del reato di cui all’art. 73 comma 1 D.P.R. 309/90, deferendolo alla Procura della Repubblica di Siracusa che coordina le indagini, la quale, nella persona del P.M. procedente. Pertanto, al DE SIMONE veniva ripristinata la precedente misura cautelare degli arresti domiciliari.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*