Google+
Ultime Notizie

Allarme bomba al Tribunale: stavolta era la fiction televisiva

La scena vede  alcune persone correre a perdifiato con giubbini antiproiettile e mitra spianati. Scatta l’allarme bomba e Chiunque si trovasse ieri mattina al palazzo di Giustizia di Siracusa, avrà pensato che si fosse in pieno clima di emergenza. Invece, era tutta una fiction. Anzi, era la fiction che in questi giorni e per i prossimi mesi sarà girata a Siracusa. La troupe di “Romanzo siciliano”, la fiction di Canale cinque, che sta utilizzando scenari e luoghi siracusani, ha montato il set  proprio al “palazzaccio” di viale Santa Panagia. Una scena che ha imegnato decine di comparse. Dopo l’ordine impartito dal regista Lucio Pellegrini, il ciack è stato dato con la simnulazione dell’esplosione al palazzo di Giustizia.  Le comparse hanno lasciato di gran corsa il tribunale mentre le auto dei carabinieri sgommavano a tutta velocità.
Carabinieri veri e carabinieri da set, come gli avvocati e i magistrati ieri all’ingresso del palazzo di giustizia. Sul set anche l’attore Fabrizio Bentivoglio, idolo delle masse, vera attrazione dei tanti presenti e curiosi che hanno assistito alla scena. Molte le fotografie che gli operatori della giustizia e semplici cittadini di passaggio, si sono fatte con gli attori del cast.
Inusuale, quindi, la situazione di allarme, per fortuna finta, vissuta ieri mattina al palazzo dio viale Santa Panagia, dove qualche settimana addietro c’è stato un altro allarme bomba, per fortuna anch’esso falso, che però ha mobilitato tutti gli moperatori, magistrati e avvocati, costretti ad abbandonare aule e uffici per riversarsi sul vale Santa Panagia.
La troupe della fiction starà a Siracusa per i prossimi cinquanta giorni per girare numersoe scene della serie dedicata al Ris dei carabinieri di Messina. Macchine da presa in azione anche a Ortigia dove è stata girata una scena in piazza Archimede mentre giovedì è stato dato il via alla lavorazione del film.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*