Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Antimafia, slitta la relazione sulle dichiarazioni del sindaco GarozzoSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Politica / Antimafia, slitta la relazione sulle dichiarazioni del sindaco Garozzo

Antimafia, slitta la relazione sulle dichiarazioni del sindaco Garozzo

E’ giunta in dirittura d’arrivo l’istruttoria sulle dichiarazioni del sindaco Giancarlo Garozzo, che sono state oggetto di audizione davanti alla commissione regionale d’inchiesta e di vigilanza sulla mafia in Sicilia. La relazione, redatta dal vice presidente della commissione, Salvatore Cordaro, era stata inserita all’ordine del giorno dei lavori della commissione, fissati per la giornata di ieri.

Al quarto punto del relativo calendario, infatti, era stata posta l’approvazione della relazione conclusiva, che però è slittata a causa del rinvio, senza svolgere alcuna istruttoria, della seduta a data da destinarsi. Alla base del mancato svolgimento della seduta, l’irrompere della Corte dei conti, che a sezioni riunite, per la prima volta nella storia, ha deciso di sospendere il giudizio sulla regolarità del Bilancio 2016 della Regione siciliana. E proprio per correre ai ripari, l’Ars ha deciso di stringere i tempi per rispondere punto per punto con relativa memoria ai rilievi dei giudici contabili. La ristrettezza dei termini (entro il 10 luglio) ha indotto i parlamentari a dedicarsi a questo argomento, tralasciando tutti gli altri.

Così, anche la commissione antimafia ha dovuto rinviare la seduta, nella quale erano stati inseriti dieci punti, fra i quali due audizioni. “Anche se avessimo affrontato la discussione sulla relazione conclusiva sulle dichiarazioni del sindaco Garozzo – spiega il parlamentare regionale del M5S, Stefano Zito, componente della commissione – non avremmo chiuso la pratica. Infatti, è mia intenzione chiedere l’integrazione della documentazione agli atti e, quindi, della relazione conclusiva del vice presidente Cordaro”. Il riferimento di Zito è agli ultimi sviluppi del caso Open Land e la decisione del Consiglio di giustizia amministrativa di affidare al consulente tecnico la rideterminazione della stima del danno che il Comune di Siracusa avrebbe provocato con il ritardo nel rilascio della concessione per l’apertura del centro commerciale ad Epipoli. “Credo – afferma Zito – che si tratti di un passaggio significativo degno di essere inserito nella relazione conclusiva, atteso che la stessa è stata redatta prima che intervenisse la determinazione del Cga”. Le procedure per l’apertura del centro commerciale sono state uno dei temi trattati dal sindaco Garozzo, in quell’ora di audizione in commissione regionale Antimafia, avvenuta il 22 settembre dello scorso anno.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*