Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Asili nido, la Procura chiede l’archiviazione per Alfredo Foti

Asili nido, la Procura chiede l’archiviazione per Alfredo Foti

Siracusa. Il sostituto procuratore Marco Di Mauro ha chiesto l’archiviazione per la posizione giudiziaria di Alfredo Foti, al quale il 15 giugno è stato notificato un avviso di garanzia con relativo avviso di conclusione indagini insieme con Giovanni Cafeo, già capo di gabinetto del sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo.

La richiesta è stata inoltrata all’ufficio del Gip del tribunale di Siracusa che dovrà adesso valutarla e definirla. Il Pm Marco Di Mauro ha accolto la replicata richiesta avanzata dai difensori di Alfredo Foti, fortemente sorretta dall’avvocato Bruno Leone, che ha insistito sul fatto che la Procura avesse commesso uno sbaglio di persona. Alfredo Foti, per la cronaca, rassegnò le proprie dimissioni da assessore ai lavori pubblici del comune di Siracusa subito dopo il ricevimento dell’avviso di garanzia per sgombrare il campo da ogni possibile strumentalizzazione in un momento carico di veleni per la politica siracusana, dichiarandosi fiducioso nell’operato della magistratura siracusana.
Per la procura, i due esponenti politici del partito democratico “turbavano la gara per l’affidamento della gestione degli asili nido nel comune di Siracusa, in modo da determinare l’esito delle gare”. Avrebbero determinato, attraverso la formulazione di promesse, collusioni e altri mezzi ritenuti illegittimi l’assegnazione di un lotto dell’appalto per la gestione degli asili nido al consorzio sociale “Solco”. Giovanni Cafeo è anche indagato per traffico di influenze illecite, per avere sfruttato le proprie relazioni col sindaco e col dirigente dei servizi sociali, per ottenere sia una percentuale in denaro che l’assunzione di persone da lui indicate. Alle indagini sono stati delegati i militari dell’Arma della sezione di polizia giudiziaria della Procura diretta dal luogotenente, Domenico Di Somma, che hanno analizzato e indagato su tutte le posizione nell’acquisizione agli atti e di una registrazione del consigliere comunale Roberto Di Mauro che confidava, alla consigliera Simona Princiotta, situazioni riguardanti l’assegnamento del servizio degli asili nido del comune di Siracusa.

Concetto Alota

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*