Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Augusta, chiesti chiarimenti sul centro di accoglienza minori

Augusta, chiesti chiarimenti sul centro di accoglienza minori

La questione dell’accoglienza dei migranti sedicenti minori ad Augusta è al centro di una nuova interrogazione da parte del movimento politico. Viene di fatto richiesto ai commissari del Comune megarese “risposte precise e puntuali sull’auspicata chiusura del centro di accoglienza emergenziale per migranti minori presso le cosiddette “Scuole Verdi” di via Dessiè”. Hanno chiesto anche se sono disponibili i finanziamenti per recuperare la struttura e restituirla agli studenti augustani.

Sulla questione più ampia del fenomeno dell’immigrazione ad Augusta, il movimento incalza il governo nazionale sostenendo che “non dovrebbe avere problemi a correggere una disposizione sull’accoglienza dei migranti minori – afferma Pietro Forestiere, portavoce del movimento – Altrimenti, si rende responsabile di migliaia di immigrati irregolari minori fuggiti, senza un’identità, alla mercé di caporalati e criminalità organizzata”.

Intanto, è stato fissato per domani l’incontro della Procura della Repubblica di Siracusa con la stampa presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare di Augusta.Il Procuratore Capo Francesco Paolo Giordano, tratterà i risultati ottenuti nel corso dell’ultimo anno da parte del Gruppo Interforze di Contrasto all’Immigrazione Clandestina, sia in mare che sul territorio della Giurisdizione. Un particolare focus verrà dedicato all’intenso scambio di informazioni ed alle attività investigative concretamente realizzate grazie alla stretta collaborazione fra tutte le Forze di Polizia, la Marina Militare e la Guardia Costiera nonché il coordinamento operativo tra le forze in mare ed a terra mediante l’impegno delle unità operanti sul territorio.

 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*