Home / Se te lo fossi perso / Politica / Augusta, il sindaco Di Pietro: “Hot spot decentrato? Novità importante

Augusta, il sindaco Di Pietro: “Hot spot decentrato? Novità importante

Si è concluso il secondo incontro  tra Assoporto Augusta, il presidente del Sistema di mare della Sicilia Orientale Andrea e il sindaco  Maria Concetta Di Pietro.  Si tratta di un tavolo di concertazione  voluto dalla presidente Marinà Noè già l’indomani della nomina del presidente Annunziata. Nella sede dell’associazione , alla presenza, di una rappresentanza di associati si è fatto il punto sulla situazione.

Durante l’incontro sono stati toccati alcune fondamentali questioni che sono considerate di attualità strategica : i lavori di manutenzione per il rifiorimento della diga foranea il cui iter è in corso di definizione; la strategicità di programmazione di un’area di stoccaggio e rifornimento di GNL in vista del nuovo e moderno :”Una mossa strategia vincente. Il porto di Augusta non può e non deve farsi trovare impreparato.  C’è già una importante intesa tra Assoporto, Autorità di sistema e Comune di Augusta su questo importante tema”. Questo il commento della presidente Marina Noè che ha anche chiesto al presidente Annunziata  di predisporre un incontro con tutti gli operatori di Augusta e Catania per fare il punto sugli investimenti presenti e futuri delle due realtà portuali.

Assoporto ha chiesto al sindaco Maria Concetta Di Pietro di avviare , con una richiesta ufficiale, l’eventuale accorpamento dell’area del Golfo Xifonio  da parte della Autorità di sistema portuale. La prima cittadina ha informato delle ultime novità che riguardano il trasferimento dell’hot-spot dall’attuale posizione a un’area più decentrata. “Si tratta di una novità importante – ha commentato la presidente Marina Noè – una soluzione frutto di una concertazione.  Vigileremo perché sia trovata una sistemazione fuori dall’area  commerciale”.

Questi incontri che sono il frutto di una sinergia sono convocati   per portare avanti un dialogo costruttivo utile agli sviluppi futuri della portualità della Sicilia Orientale.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*