Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Avola, ingerisce 7 ovuli di eroina: arrestatoSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Avola, ingerisce 7 ovuli di eroina: arrestato

Avola, ingerisce 7 ovuli di eroina: arrestato

Nel corso della serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Avola e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Noto hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Francesco Gallo di 35 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi diversi precedenti inerenti il traffico di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri, nell’ambito della quotidiana attività info – investigativa sul territorio, avevano acquisito elementi tali da far ritenere che l’uomo potesse detenere illecitamente droga. Pertanto, hanno proceduto a perquisizione personale dell’uomo, il quale in un primo momento è risultato in possesso di due ovuli di eroina, per un totale di 35 grammi. L’atteggiamento sospetto dell’uomo, unito al suo stato di malessere fisico, ha fatto sì che i Carabinieri non si fermassero alla già rilevante sostanza rinvenuta, ma che continuassero la perquisizione prima presso il suo domicilio e successivamente in ospedale, dove il Gallo è stato portato per essere sottoposto ad esami, aditi i sospetti di trasporto intracorporeo di sostanza stupefacenti. Dagli accertamenti è infatti stato riscontrato come l’uomo avesse nella parte bassa dell’intestino altri 7 ovuli di eroina. Espulsi gli ovuli, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto per la detenzione di complessivi 150 grammi dello stupefacente e, al termine delle formalità di rito, associato presso la casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa.

Francesco Gallo

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*