Google+
Ultime Notizie

Avola, travolse una ragazza in auto: condannato a 8 anni

Alla guida della sua auto, travolse e uccise la ventunenne avolese Roberta Racioppo. A distanza di 7 mesi da quel tragico episodio, ha rimediato la condanna a 8 anni di reclusione il 19enne avolese Francesco Magliocco, ritenuto responsabile del reato di omicidio stradale aggravato. La condanna è stata inflitta dal gup del tribunale, Carla Frau, a conclusione del processo che si è celebrato con il rito abbreviato; il giudice ha anche disposto il risarcimento dei danni a favore delle parti civili costituite. Al termine della sua articolata requisitoria, il pm Marco Dragonetti aveva invocato la condanna di Magliocco alla pena di 6 anni di reclusione.

Poco prima che il giudice si ritirasse in camera di consiglio, Magliocco, difeso dall’avvocato Antonino Campisi, ha rilasciato dichiarazioni spontanee sostenendo di non avere avuto alcuna intenzione di uccidere la ragazza e poi ha chiesto perdono ai familiari della vittima. L’incidente, come si ricorderà, avvenne all’alba del 6 luglio quando Roberta Racioppo, al rientro a casa dopo avere trascorso la notte in un locale pubblico in compagnia di amici, transitando a piedi per il lungomare avolese, venne travolta dall’auto in corsa guidata da Magliocco, che fu trovato in stato di ebbrezza alcolica.

Francesco Nania

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*