Google+

Avola, travolta da un’auto: ragazza perde la vita

Ancora una giovane vita spezzata per un incidente stradale. Questa volta il destino avverso si è accanito contro la ventunenne Roberta Racioppo, avolese, che è deceduta a seguito delle gravi lesioni riportate in varie parti del corpo dopo essere stata travolta da un’automobile, guidata da un 19enne avolese, che adesso deve rispondere del reato di omicidio stradale.

L’incidente è avvenuto intorno alle 3 di notte. La ragazza, che aveva trascorso la serata in compagnia di amici, stava facendo rientro a casa. Insieme con la cugina transitava a piedi lungo il ciglio della strada di Marce vecchio ad Avola. Per cause al vaglio degli investigatori e sulle quali la Procura ha aperto un’inchiesta, il conducente della Ford Focus ha perso il controllo del mezzo centrando in pieno la malcapitata. La ragazza è stata soccorsa dalla parente che ha rischiato anch’essa di essere travolta dalla vettura ma non c’è stato nulla da fare. Quando è arrivata l’ambulanza del 118, Roberta era ormai esanime.

La vittima, in compagnia di un’amica, dopo aver trascorso la serata nella vicina piazza Santa Maria del Mare, zona piena di locali e altamente frequentata da giovani,  si stava dirigendo a piedi verso via Morante. Mentre le due giovani camminavano sul margine destro della carreggiata, l’autovettura condotta dal Magliocco, giungendo a forte velocità, investiva una delle due ragazze uccidendola.

Nel contempo, gli uomini del Commissariato di Avola, diretti dal Commissario Capo Fabio Aurilio, hanno esperito  indagini di polizia giudiziaria che hanno consentito di fare piena luce sul grave episodio e risalire all’autore dell’omicidio stradale, identificato in Francesco Magliocco, di 19 anni, conducente dell’auto, il quale è stato trovato in evidente stato di alterazione psico – fisica e con una ferita alla regione frontale.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*