Home / Se te lo fossi perso / Politica / Botta e risposta sul futuro dell’istituto musicale Privitera

Botta e risposta sul futuro dell’istituto musicale Privitera

Dopo 64 anni di prestigiosa attività, l’Istituto Musicale Comunale “Giuseppe Privitera” rischia di non potere effettuare l’anno scolastico 2015/16. La giunta municipale non hanno ancora fatto partire le lezioni del corrente anno scolastico. “In particolare – sostiene il consigliere comunale Massimo Milazzo – desta preoccupazione la nota del 10 novembre scorso con la quale l’amministrazione comunale ha raccomandato all’Istituto Musicale di comunicare agli iscritti che “non è certa la data di inizio dei corsi e che l’amministrazione rimborserà le quote di iscrizione nel caso di mancato anno”.

Il consigliere Milazzo ha inoltrato un’interrogazione con la quale ha chiesto al sindaco e all’assessore alle politiche scolastiche “di dire alla città di Siracusa  se è certo o meno l’inizio dell’anno scolastico 2015/2016 dell’Istituto Comunale Musicale “Giuseppe Privitera”; indicando in caso di risposta positiva all’intera città, al corpo docenti e agli studenti con le loro famiglie la data esatta di inizio delle lezioni.

Sulla vicenda Istituto Privitera, queste le dichiarazioni dell’assessore alle Politiche scolastiche, Valeria Troia e al Bilancio,Gianluca Scrofani

“Siamo lieti di aver dato la possibilità al Consigliere Milazzo di esprimere la propria opinione e la propria preoccupazione per le sorti dell’Istituto Privitera- ha detto l’assesore Valeria Troia – ma siamo pronti a rassicurare tanto lui, quanto gli alunni e gli insegnanti della scuola, in quanto tanto la giunta , quanto numerosi consiglieri di maggioranza hanno lavorato e stanno lavorando nella direzione di tutelare la scuola, salvaguardandone l’esistenza e garantendo tanto i livelli qualitativi, quanto la forte valenza culturale che lo stesso Istituto rappresenta per la città. Il consigliere Milazzo – ha infine detto l’assessore Valeria Troia – sa che la nota della dirigente del Settore, è un atto dovuto alla luce della mancanza del bilancio”.

“ Nonostante la forte manovra di contenimento della spesa che ci obbliga a scelte difficili, l’amministrazione ha mantenuto le poste in bilancio e punterà nei prossimi anni ad una struttura sempre più qualificata. L’istituto Privitera quindi continuerà ad essere eccellenza siracusana e partorirà ancora per lungo tempo talenti musicali”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*