Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Buccheri, un convegno sulle intolleranze etniche e religioseSiracusaLive | SRlive.it
Home / Cultura / Buccheri, un convegno sulle intolleranze etniche e religiose

Buccheri, un convegno sulle intolleranze etniche e religiose

Sempre più nella nostra epoca infuriano le intolleranze etniche e i conflitti di religione. Si tratta di fronteggiare perciò un’emergenza civile di carattere e epocale, e la storia, opportunamente investigata, può dire al riguardo non poche cose. Nella Sicilia normanna, presentata spesso come “terra senza crociate”, Islam e cristianità si trovarono a dover convivere in uno stesso spazio, nelle stesse città, nelle stesse contrade, ma i modi in cui questa coesistenza ebbe luogo non sono del tutto chiari, perché al riguardo la ricerca storica non ha dato risposte esaurienti e conclusive. Non pochi aspetti infatti restano in ombra. È allora utile che, tanto più in una fase storica come l’attuale, su questi aspetti del nostro passato storico si discuta.

Nella Sicilia normanna la coesistenza fu realmente pacifica o le cose andarono diversamente? È questa la domanda da cui parte il convegno organizzato dal Comune di Buccheri  e a cui cercheranno di rispondere diversi studiosi, che sono: Ferdinando Maurici, archeologo e docente di storia medievale LUMSA; Ferdinando Raffaele, ricercatore di filologia e linguistica romanza all’Università di Catania; Carlo Ruta, saggista e studioso di storia della Sicilia e del Mediterraneo; Sebastiano Tusa, archeologo e soprintendente al Mare della Regione Sicilia. Il convegno, che sarà aperto dagli interventi del sindaco di Buccheri Alessandro Caiazzo e dall’assessore alla Cultura Francesco Interlandi, si terrà giovedì 20 agosto alle ore 19, presso la sala consiliare del Comune.

 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*