Home / Se te lo fossi perso / Ambiente / Bus elettrici, rimane in gara una sola ditta per la fornitura di due mezzi

Bus elettrici, rimane in gara una sola ditta per la fornitura di due mezzi

La ditta Rampini di Passignano sul Trasimeno in provincia di Perugia, è l’unica ad avere presentato un’offerta per la gara per l’appalto relativo alla fornitura di due autobus elettrici. La commissione di gara si è riunita per valutare le offerte che dovevano pervenire entro il termine di scadenza alla piattaforma Sitas.

Il presidente della commissione, Vincenzo Migliore, dirigente del Comune capoluogo, nel dichiarare aperta la procedura di gara, si è collegato con la piattaforma per procedere alla verifica della conformità del contenuto dei plichi presentati dall’unica concorrente rimasta in gara. A quel punto, la commissione ha dichiarato chiusa la seduta disponendo di procedere alla successiva fase di gara in seduta riservata.

L’impresa che ha partecipato alla gara con procedura aperta, dovrà fornire al comune di Siracusa due autobus elettrici di lunghezza minima di 5metri e massima di 6 metri e 50. L’appalto rientra nell’ambito del programma sperimentale di sostenibilità casa-scuola e lavoro e risale al 2016. Il comune capoluogo ha presentato il progetto SCG, cioè Siracusa city green, che è stato finanziato nel 2018 con decreto del Ministero dell’Ambiente. L’importo dell’appalto, a base d’asta, è di 500 mila euro.

I nuovi bus elettrici per incrementa il numero di navette in servizio in Ortigia. L’indicazione dell’amministrazione comunale è di aumentare i chilometri coperti senza entrare in conflitto con Ast. Il Comune ci aveva già provato con una gara per il noleggio di tre autobus che poi sarebbero diventati di proprietà dell’ente. Al momento della firma del contratto per l’aggiudicazione, però, i dirigenti hanno annullato in autotutela l’intera procedura. Si è, quindi, pensato al piano B, cioè di acquistare due mezzi elettrici da 32 posti (8 seduti,), dotati di gps e sistema Obu (conta i passeggeri in entrata ed in uscita ad ogni fermata). Per l’acquisto si stanno utilizzando parte delle risorse del collegato ambientale, un bando del Ministero dell’Ambiente, vinto dal Comune di Siracusa (1,7 milioni di euro).

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube