Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Cade dalla finestra: muore Maganov, presidente della Lukoil

Cade dalla finestra: muore Maganov, presidente della Lukoil

La notizia è piombata a Priolo Gargallo quasi nell’immediatezza del fatto. Il presidente del consiglio di amministrazione e primo vice presidente esecutivo della compagnia petrolifera russa Lukoil, Ravil Maganov, è morto dopo essere caduto dalla finestra dal sesto piano un ospedale a Mosca. Lo riferisce l’agenzia russa Rbc.

Il gruppo petrolifero russo ha riferito in un comunicato che Maganov è morto “dopo una grave malattia”, senza fornire ulteriori dettagli sulla sua morte.

Maganov, riporta l’agenzia Reuters, lavorava in Lukoil dal 1993, poco dopo la nascita dell’azienda. Ne aveva supervisionato i processi di raffinazione, produzione ed esplorazione, divenendo presidente nel 2020. Suo fratello Nail è il capo dell’azienda petrolifera russa Tatneft. 

Il manager era uno stretto collaboratore di uno dei fondatori di Lukoil, Vagit Alekperov, ex viceministro del petrolio sovietico, si è dimesso da presidente di Lukoil ad aprile, una settimana dopo che il Regno Unito gli aveva imposto il congelamento dei beni e il divieto di ingresso come parte delle sanzioni contro le azioni militari russe in Ucraina.

La scomparsa di Magarov si aggiunge agli altri fatti negativi che hanno caratterizzato la Lukoil e, in particolare, lo stabilimento di Priolo Gargallo, alle prese con la prospettiva embargo del petrolio e con la crisi economica.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*