Home / Se te lo fossi perso / Ambiente / Cala rossa ai privati, Sos Siracusa accusa il sindaco

Cala rossa ai privati, Sos Siracusa accusa il sindaco

Sos Siracusa punta il dito contro il sindaco Garozzo. Lo fa, innanzitutto, per stigmatizzare la questione del progetto Elemata della Pillirina al quale si è sempre ritenuto estraneo nonostante fosse già stato depositato da quasi un anno presso gli uffici competenti. Adesso viene accusato con la sua amministrazione perché sembra perseverare lungo la via della privatizzazione della costa. Nonostante associazioni, residenti e anche turisti si siano schierati contro la possibilità di privatizzare la spiaggetta simbolo di Ortigia “Calarossa”, spunta la concessione datata agosto 2017 che il sindaco ha richiesto personalmente.

Da aprile a ottobre e fino al 2020 per un canone di circa 3500 euro, quella che è la principale spiaggetta pubblica di Ortigia verrà trasformato in solarium gestito da privati. L’associazione ambientalista si dice favorevole ai solarium pubblici che tante zone hanno rivalutato (vedi Borgata, Due Frati, Piliceddi, Forte Vigliena) ma trova “assurdo continuare a privatizzare luoghi che da soli attirano turisti da ogni dove e fanno parlare di Siracusa nel mondo con viste e scatti fotografici mozzafiato.

Il coordinamento di associazioni si opporrà in ogni sede e con ogni mezzo tecnico legale affinché si eviti la concessione di Cala rossa ai privati, facendo seguito alle azioni fin qui portate avanti dai comitati come Ortigia Sostenibile.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube