Home / Se te lo fossi perso / Sport / Calcio, cinquina del Belvedere al Città di Rosolini
Il rigore trasformato dal belvederese Gatto.

Calcio, cinquina del Belvedere al Città di Rosolini

Prima amichevole stagionale per il Belvedere di Nicola Bonarrivo e subito risposte importanti per il tecnico aretuseo. A Rosolini, contro la locale formazione di Eccellenza, Cerruto e compagni si sono imposti 5-1. Due le reti nel primo tempo (Pincio e Infantino), quindi ritorno dei padroni di casa con un rigore trasformato da Maieli, ma nel finale il Belvedere ha dilagato, ancora con Infantino, quindi Carrabino e Gatto su rigore, proprio allo scadere. Si sono viste tante cose buone nonostante i pochi giorni di lavoro. “Ci sono automatismi che già funzionano – ha detto il tecnico Bonarrivo – e l’atteggiamento in campo è quello giusto. Anche le distanze sono state rispettate e la squadra segue già certi dettami. Cosa non funziona? Probabilmente la circolazione della palla, che deve essere più veloce ma è normale dopo pochi giorni di lavoro. Comunque fare cinque gol a una squadra di Eccellenza e subire pochissimo, è già una nota positiva ma guai a pensare che siamo già rodati”. E sulla rosa a disposizione il mister ha aggiunto: “Va bene così. Mancano solo un paio di under ma è questione di tempo”.

Inizialmente il Belvedere aveva schierato Cerruto fra i pali, Giardina, Spada, Saraceno e Conti in difesa, Failla, Infantino, Spoto e Gatto a centrocampo, Pincio e Carrabino di punta. Poi la girandola delle sostituzioni e spazio ai vari Aglianò, Zagami, Santuccio, Mirko Saraceno, Gambino, Spadaro e Messina.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*