Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Calcio, Real Siracusa torna a giocare in casaSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Sport / Calcio, Real Siracusa torna a giocare in casa

Calcio, Real Siracusa torna a giocare in casa

Dopo due vittoriose trasferte consecutive, il Real Siracusa torna a giocare in casa. Per la quattordicesima giornata del campionato Allievi Regionali, affronterà il Catania San Pio X domani (sabato 6 dicembre) alle 18 al “Giorgio Di Bari” di via Lazio a Siracusa. L’obiettivo è di portare a sei la striscia di vittorie consecutive. “Sarà una partita insidiosa ma – dice il fantasista Gianluca Bonanno – in campo non risparmieremo energie per ottenere un altro successo. Ci siamo allenati duramente in settimana, provando schemi e soluzioni tattiche. Sappiamo che sarà una partita difficile contro un avversario di spessore, anche se viene dalla sconfitta interna contro il Trecastagni che noi in casa abbiamo battuto. Spingeremo al massimo delle nostre forze per portare a casa altri tre punti”.

Indisponibile l’infortunato Caldarella, il tecnico Danilo Gallo insisterà comunque con il 4-3-1-2, che prevede Bonanno alle spalle dei due attaccanti, Maieli e Anselmo. D’Agostino, Rizza e Riela completeranno il reparto nevralgico del campo. “C’è grande entusiasmo e voglia di continuare la scalata in classifica – ammette l’allenatore del Real Siracusa -. La squadra ha acquisito consapevolezza dei propri mezzi e questo ci spinge a fare sempre meglio. Sono fiducioso, faremo un’altra grande partita, anche se l’avversario non è dei più comodi”.

Giocherà domenica alle 10,30 la squadra Giovanissimi Regionali di Ernesto Maiorca, impegnata a Ragusa contro una formazione abbondantemente alla sua portata. L’occasione è propizia per rialzarsi dopo la prima sconfitta interna incassata sei giorni fa in casa contro lo Junior Vittoria. “Sulla carta non dovrebbe essere un impegno improbo – afferma Maiorca – ma non possiamo né dobbiamo sottovalutarlo. Se giochiamo con lo spirito di sempre, avremo la meglio, altrimenti le difficoltà non mancheranno”. Non ci saranno gli squalificati Insinga e Iacono, mentre l’attaccante Busà conta i giorni che lo separano dal rientro dopo l’infortunio accusato qualche settimana fa contro l’Hellenika. Il giocatore potrebbe rientrare prima della fine dell’anno.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*