Google+

Canicattini, forzano posto di controllo: arrestati 4 catanesi

Non si fermano all’alt imposto da una pattuglia dei carabinieri. Ne nasce un inseguimento, culminato poco dopo con l’arresto di quattro catanesi. L’episodio è accaduto nel primo pomeriggio di ieri a Canicattini. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, la pattuglia dei carabinieri della compagnia di Noto, stava eseguendo un servizio di controllo del territorio nel centro collinare siracusano. Alla vista di un’auto con quattro persone a bordo, i militari si sono insospettiti e hanno proceduto ad esporre la paletta. 

Anziché rallentare la marcia, il conducente della vettura ha accelerato. Ne è nato un inseguimento per le vie del centro collinare che è culminato a ridosso di una rotatoria la cui strada immette sulla provinciale. Dentro l’auto vi erano quattro catanesi, tutti con precedenti di polizia, che non hanno saputo dare una spiegazione sulla presenza nell’abitacolo di passamontagna e di un taglierino. Non solo, l’auto su cui viaggiavano era stata rubata poco tempo prima. I quattro sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale mentre sono stati denunciati per la ricettazione della vettura. I carabinieri stanno adesso approfondendo le indagini, convinti che il quartetto fosse pronto a entrare in azione per consumare una rapina. Uno dei quattro è anche dovuto ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale Umberto primo per le lievi lesioni procurate nell’impatto della vettura contro la rotatoria.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*