Google+
Ultime Notizie

Canicattini, l’anteprima del film tutto canicattinese “A Paisana – il coraggio di una donna” del regista Giuseppe Ficara

Un film sulla cultura popolare, le tradizioni contadine e la vita di un piccolo Borgo d’inizio ‘900, questo è “A Paisana – il coraggio di una donna” del regista canicattinese Giuseppe Ficara, le cui riprese sono iniziate nel territorio di Canicattini Bagni e sull’altopiano ibleo.
Mercoledì 22 Luglio 2020, alle ore 21:00, in Piazza XX Settembre, nell’ambito delle manifestazioni del XVII Festival del Mediterraneo promosso dal Comune, si terrà la presentazione dell’anteprima del film, con la proiezione di alcune anticipazioni, visto che nel lungo lockdown dovuto al Covid-19 le riprese sono state interrotte, e l’esecuzione live della colonna sonora originale scritta dal musicista canicattinese M° Stefano Linares.
Presenti i bravissimi componenti del cast, tutti attori locali, e tanti ospiti per la presentazione di questo lungometraggio che nasce a Canicattini Bagni da un progetto di Giuseppe Ficara, Roberto Cannata e Giuseppe Matarazzo, per mettere in risalto, attraverso il racconto della vita di una delle tante donne del secolo scorso, il vasto e prezioso patrimonio storico, culturale e delle tradizioni dell’antico Borgo canicattinese, ad iniziare dalla “Leggenda di Currarino e Calamaru”, i due personaggi raffigurati sul maestoso Ponte di Contrada Alfano, divenuto simbolo della città.
Un progetto culturale, attraverso l’arte cinematografica che, oltre a rendere omaggio al sacrificio e all’impegno di un’intera generazione, i nostri nonni e bisnonni, si lega e fa esperienza di anni di realizzazione dello spaccato di vita contadina e popolare di fine ‘800 inizio ‘900 nella cittadina iblea con le sfilate del Palio di S. Michele le Sagre e la rappresentazione scenica del “Museo sotto le stelle” promosse ogni anno dal Comitato dei Quartieri tra la fine di Agosto e l’inizio di Settembre, che quest’anno, purtroppo, a causa delle misure anti Covid, non verranno realizzate.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*