Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Cassibile, disposto un nuovo sopralluogo alla scuola di via Nazionale

Cassibile, disposto un nuovo sopralluogo alla scuola di via Nazionale

Sarà eseguito un nuovo e più approfondito sopralluogo all’istituto comprensivo Falcone e Borsellino di Cassibile. Lo ha disposto il responsabile unico del procedimento del comune capoluogo a seguito della caduta di intonaci e calcinacci dal soffitto dell’edificio scolastico di via Nazionale. L’episodio, come si ricorderà, è avvenuto il 19 novembre ed ha spinto il dirigente scolastico a scrivere al Comune per chiedere un intervento per la messa in sicurezza dell’edificio. Lo stesso giorno, l’ufficio tecnico comunale ha eseguito un primo sopralluogo constatando problemi a una pozione del solaio.

Gli uffici comunali hanno ritenuto necessaria una verifica generale dei solai attraverso indagini mirate che evidenzino eventuali criticità degli intradossi del piano terra e del primo piano dell’edificio scolastico.

Il Comune, quindi, ha proceduto all’affidamento dell’incarico a un professionista che avrà il compito di eseguire un sopralluogo per avere “una corretta analisi dello stato di degrado” dell’edificio scolastico di Cassibile. In particolare, il tecnico dovrà eseguire “un’ispezione termografica degli intradossi dei solai, in grado di individuare i primi segnali del fenomeno del degrado”.

Qualche giorno dopo il crollo, la camera del lavoro si chiese “Perché i lavori completati poche settimane prima in un edificio che ha oltre 70 anni non sono bastati ad evitare il crollo del soffitto?”. Nel giro di pochi mesi, per tre volte gli operai inviati dal Comune hanno eseguito interventi in quella scuola: a febbraio 2019, poi a febbraio e a settembre dello scorso anno.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*